• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI SAMPDORIA-PALERMO

PAGELLE E TABELLINO DI SAMPDORIA-PALERMO

Ilicic trascina i rosanero ala vittoria. Disastro Romero tra i blucerchiati


Josip Ilicic(Getty Image)
Giorgio Elia

07/04/2013 16:50

PAGELLE E TABELLINO DI SAMPDORIA-PALERMO/ GENOVA - Allo stadio 'Marassi' il Palermo supera per 3-1 la Sampdoria, nel match valido per la trentunesima giornata del campionato di serie A. Seconda sconfitta in quattro giorni per la formazione di Rossi, chiamata al riscatto nel prossimo turno nel derby contro il Genoa. Riesce a centrare il secondo successo di fila la compagine di Sannino, che alimenta così le proprie speranze di centrare il miracolo chiamato salvezza. 

SAMPDORIA

Romero 4,5 - Si addormenta in occasione della rete di Von Bergen non intervenendo su pallone calciato da Miccoli, permettendo al difensore avversario di trafiggerlo con un tocco ravvicinato.

Gastaldello 5 - Si rende sempre molto pericoloso in area di rigore avversaria con le sue capacità nel gioco aereo, non riuscendo però a chiudere con Ilicic nell'azione della rete che porta nuovamente in vantaggio gli ospiti, con il dribbling dello sloveno che lo mette a sedere. Dal 65's.t. Mustafi 6 - Si piazza diete al posto dell'infortunato Gastaldello, rendendosi protagonista di una prova priva di sbavature.

Palombo 6 - Braccato a turno da Ilicic e Miccoli non riesce con continuità a far ripartire l'azione della sua squadra dai suoi piedi, mostrando comunque una buona attenzione in fase difensiva e riuscendo a dettare a tratti anche buone trame di gioco.

Costa 5 - Il più brillante del reparto arretrato per quanto visto nei primo quarantacinque minuti cala il suo rendimento nella ripresa, con l'errore in marcatura su Garcia che permette all'esterno di saltare in disturbato e battere Romero.

De Silvestri 5 - Perde il duello sulla fascia di competenza con Garcia, mai vincitore nello scontro diretto con l'esterno argentino.

Obiang 5 - Non brilla il centrocampista blucerchiato frenato da una condizione fisica deficitaria. 

Munari 6,5 - Regala il suo contributo in fase di interdizione in mezzo al campo, scegliendo al meglio il tempo in area di rigore avversaria in occasione del colpo di testa che trafigge Benussi regalando il pari ai suoi.

Soriano 5,5 - Supporta l'azione dei centrocampista in fase di rottura della manovra avversaria, riuscendo insieme a Munari a rendersi pericoloso in avanti con i suoi inserimenti in area di rigore avversaria. Dal 58's.t. Sansone 5,5 - Prova a regalare vitalità all'attacco della sua squadra, scontrandosi con la concentrazione della retroguardia avversaria.

Estigarribia 5 - Meglio di De Silvestri in fase di spinta per Von Bergen nell'azione che porta alla rete dello svizzero, contribuendo al pasticcio causato soprattutto dalla dormita di Romero.  Dal 72's.t. Maresca s.v.

Eder 5,5 - Si muove lungo la line del fronte offensivo alla ricerca di palloni giocabili, venendo però costantemente limitato dai difensori della retroguardia avversaria, gettando alle ortiche l'unica occasione capitatagli nella ripresa.

Icardi 5 - Prosegue il digiuno dal gol per la giovane punta blucerchiata, poco presente nel vivo del match e in evidenzia solo per un colpo di testa debole finito docilmente tra le braccia di Benussi. 

Allenatore Rossi 5,5 - Il suo centrocampo soffre dell'assenza di Poli, con Soriano che non riesce a rimpiazzare al meglio l'ex centrocampista dell'Inter, con la sua squadra che soffre la differenza di motivazione rispetto al proprio avversario. 

PALERMO

Benussi 6 - Non ha responsabilità sulla rete messa a segno da Munari, protagonista di una pomeriggio ricco di lavoro di ordinaria amministrazione.

Von Bergen 7 - Tiene bene la marcatura su Eder, riuscendo a regalarsi la gioia del primo gol con la maglia rosanero che porta al momentaneo vantaggio i suoi.

Donati 6,5 - Fa partire spesso l'azione della sua squadra dai suoi piedi calandosi nuovamente in maniera efficace nel ruolo di difensore centrale, provando spesso ad attivare le punte in avanti con le sue verticalizzaizoni.

Aronica 6,5 - Si rende protagonista della sua migliore prova forse con la maglia rosanero, offrendo il suo contributo di esperienza con autorità e puntualità di intervento.

Morganella 6 - Soffre a tratti la velocità e la prontezza nell'uno contro uno di Estigarribia, limando molto la sua azione alla fase difensiva.

Barreto 6,5 - Guida con puntualità il pressing a centrocampo per la sua squadra, fornendo il solito buon contributo in fase di rottura della manovra avversaria a supporto della difesa e sfiorando la rete con una pericoloso conclusione dalla distanza.

Rios  6  - Recupera un buon numero di palloni in mezzo al campo, mostrando tutti i suoi limiti quando viene a chiamato a gestire la sfera di gioco tra i suoi piedi. 

Kurtic 5 - Diversi errori elementari in fase di controllo del pallone, con la svista in marcatura su Munari che permette al centrocampista della Samp di regalare il pari ai suoi.

Garcia 7 - Reattivo e spinta da grande voglia di rivalsa il laterale argentino si rende protagonista di una buona prestazione, bravo nell'annullare De Silvestri e nell'appoggiare con efficacia l'azione offensiva della propria squadra, con la rete realizzata su calcio d'angolo che regala il 3-1 ai suoi. Dal 71's.t. Nelson 6 - Si fa vedere per un paio di interessanti giocate in velocità sulla fascia destra, che permettono ai rosanero di mantenere alto il proprio baricentro. 

Ilicic  7,5 - Conferma i segnali di risveglio evidenziati nel match contro la Roma rendendosi protagonista di una serie di giocate di alta qualità, con la rete realizzata nella ripresa autentico capolavoro che riporta in vantaggio la sua squadra. Dal 88's.t. Fabbrini s.v.

Miccoli  6 - Si sacrifica molto il capitano in azione di marcatura sui centrali avversari per non far ripartire l'azione dalla linea difensiva, divorandosi però una ghiotta occasione in contropiede sul risultato ancora fermo sullo zero a zero, provando a farsi perdonare nella ripresa con il tocco morbido su Romero in uscita che però termina di poco a lato alla sinistra dell'estremo difensore argentino. Dal 66's.t. Dybala 6 - Lavora per la squadra l'argentino conquistando tanti calci piazzati preziosi, in un momento dell'incontro nel quale la concentrazione della squadra era rivolta a proteggere il doppio vantaggio maturato.

Allenatore Sannino  7 - Premiata la scelta di schierare Donati al centro della difesa per ovviare all'assenza di Munoz, con la sua formazione che conferma di aver finalmente trovato la giusta mentalità e il giusto modo approccio al match, calata nel migliore dei modi nella lotta per non retrocedere.

Arbitro  Guida 5,5  - Ai limiti della sufficienza la direzione di gara del fischietto di Torre Annunziata, con il possibile rigore non concesso al Palermo per fallo di Palombo su Ilicic che avrebbe potuto influire pesantemente nel risultato finale. 

TABELLINO

SAMPDORIA-PALERMO  1-3

SAMPDORIA (3-5-2): Romero; Gastaldello(Mustafi 65's.t.), Palombo, Costa; De Silvestri, Obiang, Soriano(Sansone 58's.t.), Munari, Estigarribia(Maresca 72's.t.); Eder, Icardi. A disp.: Da Costa, Poulsen, Berardi, Castellini, Rodriguez, Renan, Rossini, Maxi Lopez. All. Rossi

PALERMO (3-5-2):
 Benussi; Von Bergen, Donati, Aronica; Morganella, Barreto, Rios, Kurtic, Garcia(Nelson 71's.t.); Ilicic(Fabbrini 88's.t.), Miccoli(Dybala 66's.t.). A disp: Brichetto,, Faurlin, Sperduti, Dossena, Anselmo, Formica, Viola, Boselli. All. Sannino

Arbitro: Guida

Marcatori:Von Bergen(P) 35'p.t., Munari(S) 43'p.t., Ilicic(P) 50's.t., Garcia(P) 56's.t.

Ammoniti:Barreto(P), Palombo(S), Mustafi(S)




Commenta con Facebook