• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli-Genoa, Mazzarri: "Cavani bomber grazie a me". E sul Milan...

Napoli-Genoa, Mazzarri: "Cavani bomber grazie a me". E sul Milan...

Il tecnico azzurro ha parlato in vista della sfida contro i rossoblu


Mazzarri (Getty Images)
Matteo Zappalà (twitter: @MattZappa88)

06/04/2013 13:03

NAPOLI-GENOA MAZZARRI CONFERENZA STAMPA / NAPOLI - Intervenuto in conferenza stampa in vista della sfida tra Napoli e Genoa, il tecnico degli azzurri Walter Mazzarri ha parlato del buon momento dei suoi in ottica secondo posto. Ecco le sue dichiarazioni.

GENOA -
"Non meritano assolutamente la posizione che occupano, hanno una rosa di grande qualità. Giocatori come Borriello, Floro Flores, Kucka, Matuzalem, Portanova, Bertolacci. Serve grande attenzione. Spia agli allenamenti del Genoa? Parliamo di cose serie".

SECONDO POSTO - "Se dovessimo vincere contro il Genoa e la prossima partita credo che metteremmo una seria ipoteca sul secondo posto. Non dobbiamo sbagliare, altrimenti dovremo cercare di rimediare nelle gare seguenti. Le prossime sfide saranno decisive in caso di vittoria. Siamo noi i padroni del nostro destino. Sento che il Milan dà quasi per scontato che arriverà secondo, per noi è un grande stimolo. Cercheremo di vincere tutte le gare che rimangono per chiudere al massimo".

CAVANI - "Ballardini ha detto che l'ha inventato prima punta? (sorride, ndr). Non credo che Cavani abbia fatto così tanti gol prima. Un giocatore va messo in condizione di fare gol anche coi movimenti dei compagni. Per questo dico che quando un giocatore emerge deve ringraziare tutta la squadra".

DIFESA -
"Non è un problema di meccanismi, abbiamo fatto disattenzioni e ingenuità sia con l'Atalanta che contro il Torino. Serve soltanto più attenzione".

FUTURO - "Napoli giovane, forte e tosto? L'importante è che sia forte. Conta quello per un allenatore".




Commenta con Facebook