• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, Pallotta: "Portero' il club in Champions i prossimi anni". E sullo stadio...

Roma, Pallotta: "Portero' il club in Champions i prossimi anni". E sullo stadio...

Il presidente giallorosso e' sbarcato oggi nella Capitale per assistere al derby di lunedi'


James Pallotta (Getty Images)

06/04/2013 12:36

NOTIZIE ROMA JAMES PALLOTTA OBIETTIVI STADIO / ROMA - James Pallotta, presidente della Roma, ha rilasciato un'intervista a 'Teleradiostereo'. Queste le sue parole:

PRESIDENZA - "Io sono il presidente della Roma. Non mi piace definirmi un 'boss', ma lo sono. Noi parliamo quotidianamente con Zanzi, Winterling e tutto il managment che abbiamo sul territorio. E' un management che rappresenta esattamente quello che vogliamo fare. L'impressione che si ha è che le cose vanno avanti soltanto quando vengo a Roma per qualche giorno, ma è completamente sbagliata".

STADIO - "Abbiamo annunciato che vogliamo costruire lo stadio, abbiamo trovato un grande socio e anche un grande pezzo di terra dove costruirlo: tutto quello che dovevamo fare lo abbiamo fatto. Se usciranno comnplicazioni le affronteremo. Non abbiamo fatto un annuncio a Disneyworld tanto per farlo, abbiamo un impegno che rispetteremo".

OBIETTIVI - "Mi chiedete quando saremo competitivi ma poi mi accusate di pensare troppo al medio o al luingo termine. L'obiettivo è essere competitivi e giocare in Champions League. Per il primo posto sarebbe folle per me dire che in due anni saremo come la Juventus, la giusta cosa da dire è che saremo capaci di arrivare secondi o terzi con continuità. Stiamo cercando di mettere insieme le cose per fare della Roma un top team. Quando guardi alla Serie A da outsider guardi alla Juve come modello, devi prendere le maggiori capacità e intelligenze e metterle insieme. Il nostro obiettivo non è vogliamo essere i numeri 1 l'anno prossimo, ma è essere in Champions per i prossimi anni. Dobbiamo costruire il sistema per stare sempre lì, essere primi il prossimo anno è il modo migliore per far contento qualcuno".

CAMMINO STAGIONALE - "Ci sono delle partite in cui ti dici 'come hai fatto a perdere con quella squadra?'. Abbiamo visto dei picchi incredibili della squadra e poi dei bassi. Sono proprio quei bassi che dobbiamo eliminare, sono molto frustrato quando vedo quelle partite".




Commenta con Facebook