• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Giovanni Fiore su Jackson Martinez

Giovanni Fiore su Jackson Martinez

Il procuratore per l'Europa dell'attaccante colombiano intervistato, in esclusiva, da Calciomercato.it


Jackson Martinez, 26 anni (Getty Images)
Alessio Lento (Twitter: @lentuzzo)

03/04/2013 11:33

MERCATO INTER PORTO ESCLUSIVO FIORE JACKSON MARTINEZ / PORTO (Portogallo) - Re dei bomber del campionato portoghese con 23 reti, Jackson Martinez sta cercando di trascinare il Porto in testa alla classifica dove attualmente c'è il Benfica con un vantaggio di 4 punti. Le sue prestazioni, ovviamente, non sono passate inosservate e tutti i maggiori club europei, Barcellona, Liverpool, Atletico Madrid, Juventus, Milan, gli hanno messo gli occhi addosso. Questa mattina dal Portogallo è arrivata la notizia di un altro club italiano che si sarebbe messo sulle tracce del giocatore: l'Inter. "Innanzitutto, in questo momento preferiamo non fare nomi di club che potrebbero essere interessati o meno - le parole di Giovanni Fiore, agente che cura gli interessi del giocatore per l'Europa, in esclusiva a Calciomercato.it -. Poi, è normale che il capocannoniere della Liga portoghese possa essere oggetto di interesse dei maggiori club europei. Ma dall'interesse a muovere passi concreti ce ne passa". Continua Fiore: "Inter? Quello che posso dire è che, al momento, nessun club italiano si è mosso, dunque è una notizia che non trova conferma. In Italia è meno probabile che possa arrivare rispetto a Spagna, Inghilterra e Germania. Martinez è stato offerto ai club italiani prima che arrivasse al Porto (nell'estate del 2012, ndr), ma i club della serie A spesso si accorgono in ritardo del valore di alcuni giocatori che poi diventano grandi altrove". Pagato dalla società portoghese circa 8.5 milioni di euro, il valore del cartellino si è triplicato: per strapparlo al Porto, i club interessati dovranno presentarsi con un assegno da 25 milioni di euro.




Commenta con Facebook