• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI PSG-BARCELLONA

PAGELLE E TABELLINO DI PSG-BARCELLONA

Messi e Xavi a segno per i blaugrana, Ibrahimovic trascina i parigini


Ibrahimovic e Pique' (Getty Images)
Federico Giuliani

02/04/2013 23:05

 

PAGELLE E TABELLINO PSG-BARCELLONA/PARIGI - Partia avvincente al Parco dei Principi. Psg subito pericoloso con Lavezzi che centra il palo: poco dopo il Barcellona si porta in vantaggio con un gran gol di Messi, bravo a concretizzare un assist di Dani Alves. I francesi meriterebbero il pareggio e nel finale lo trovano con Ibrahimovic. I blaugrana però si riportano in avanti con un rigore trasformato da Xavi ma Matuidi segna al 94' il gol del definitivo pareggio.

PARIS SAINT-GERMAIN

Sirigu 5,5- Il primo tempo del Barcellona non è monumentale e il lavoro da fare è contenuto. Nell'unica occasione dei catalani, cioè il gol, l'ex portiere del Palermo poteva dimostrare più reattività visto che era sulla stessa traiettoria di Messi. Nel finale poteva evitare l'intervento sui piedi di Sanchez.

Jallet 6 - Preferito da Ancelotti a Van der Wiel per la sua migliore abilità difensiva. Il terzino svolge una partita ordinata e dalla sua fascia concede poco agli avversari. In zona offensiva è però nullo.

Alex 6,5 - Sempre molto attento, forma con il suo compagno di reparto una muraglia all'apparenza inespugnabile fino a quando la Pulce non porta gli spagnoli in vantaggio. Apprezzabile per la grinta.

Thiago Silva 6,5 - Uno dei difensori più forti al mondo. Anche "Thiagone" però può far poco quando si accende il genio di Messi. Il capitano del Psg cerca di limitare i danni e, a volte, riesce anche a stoppare i fenomeni blaugrana con stile.

Maxwell 5,5- Ha un brutto cliente: Dani Alves. L'ex blaugrana cerca di far valere l'esperienza accumulata negli anni ma il suo avversario è una furia che travolge tutto. Meglio nel finale.

Matuidi -7  Unico centrocampista del PSG con il compito di dare equilibrio alla squadra. L'inizio è convincente ma quando i francesi si ritrovano in svantaggio, soffre molto il possesso del Barcellona. Nel secondo tempo ci mette tanto coraggio e nel finale viene ripagato con un gol in extremis.

Beckham 5- La classe e l'eleganza del personaggio non si toccano, ma la sua utilità in una partita simile è limitata. L'inglese non è certo un giocatore da corsa e proprio per questo è tagliato fuori dalla manovra. Dal 69' Verratti 6,5 - Grandissima peersonalità per l'erede di Pirlo, così definito dagli addetti ai lavori. Con lui il Psg acquista un gioco più ordinato e segna per due volte.

Lucas 6,5 - Dimostra di valere i 40 milioni che sono stati spesi per averlo all'ombra della Tour Eiffel.  Fa impazzire Jordi Alba e quando si attiva è imprendibile. Autore di molte ripartenze dei suoi.

Pastore 5,5 - Non convince pienamente. Costretto a dare una mano anche in fase difensiva,  il Flaco ne risente. In zona offensiva è appannato e si fa notare solo con una conclusione al 14', parata senza problemi da Valdes. Dal 75' Gameiro 6 - Buon impatto sul match. Crea qualche problema alla difesa blaugrana nel finale.

Lavezzi 6 - Termina tutta la benzina nei primi 25'. In questo arco di tempo colpisce un palo e mette in crisi i catalani con la sua rapidità. Con il passare dei minuti si affievolisce. Dal 65' Menez 6,5 - Le sue accelerazioni rianimano il finale. Se inserito prima...

Ibrahimovic 7,5 - Hai capito Ibra. Di solito in gare simili è accusato di nascondersi e invece contro il Barcellona mette in mostra tutta la sua grinta. Vicino al gol in due occasioni. Utilissimo anche grazie alle sue sponde. Nella ripresa, grande protagonista: gol e assist per il definitivo pareggio.

All. Ancelotti 6,5 - Non convice in alcune scelte. Beckham in quella posizione soffre molto mentre Pastore si accende solo a scatti. Il suo Psg gioca però una bella partita e, grazie ai cambi, porta a casa un meritato pareggio.

 

BARCELLONA

Valdes 5,5 - Ringrazia il cielo quando la conclusione ravvicinata di Lavezzi sbatte sul palo. Ci mette invece il guantone sul tiro da lontano di Pastore e sull'insidiosa punizione di Ibrahimovic.Nella ripresa super a chiudere lo specchio della porta sul solito Ibra. Nel finale viene tradito dalla deviazione di Bartra ma ci mette del suo: mezza papera.

Dani Alves 6,5- Il migliore in campo. Con un delizioso esterno destro permette a Messi di andare in rete. Padrone incontrastato della fascia, fa quello che vuole. Ci mette pure il fisico quando deve chiudere su Ibra.  Se vogliamo trovare il pelo nell'uovo, si addormenta un po' in fase difensiva.

Mascherano 6 - Rude come sempre, si dimostra comunque molto efficace. Un combattente d'altri tempi. Nella ripresa da segnalare alcuni anticipi importanti e chiusure determinanti su Ibrahimovic. Dall'82' Bartra s.v - Sfortunato visto che una sua deviazione consente al Psg di pareggiare nel finale

Piquè 5- Serataccia per il centrale catalano. Nel primo tempo si fa saltare come un birillo da Lavezzi ed è in grandissima difficoltà nella sfida contro Ibrahimovic. Ammonito, deve limitare l'irruenza negli interventi. Ripresa in crescendo ma prestazione lontana dai suoi standard.

Jordi Alba 5,5 - Lucas lo mette spesso e volentieri in grande difficoltà. La velocità spesso non basta per annullare il brasiliano. Meno efficace del solito in fase offensiva.

Busquets 5,5- Il lavoro sporco è tanto. Qualche buon pallone rercuperato ma anche alcuni errori in fase di impostazione. 

Iniesta 6 - Il Professore blaugrana non si stanca mai di insegnare calcio. Quando il Barcellona non è ancora in partita, lui distribuisce palloni che sono dolci come cioccolatini. Sfiora il gol con un bel tiro a giro. Nella ripresa cambia però volto e non riesce più a farsi vedere.

Xavi 6- Il geometra del centrocampo spagnolo non si vede quasi mai. I palloni che tocca sono tanti, ma il contributo alla manovra è praticamente pari a zero o quasi.  Si fa notare solo con una punizione deviata al 73'. Sangue freddo quando trasforma il rigore del momentaneo vantaggio ma da lui ci aspetta ben altro.

Sanchez 6 - Altra occasione concessagli puntualmente mal sfruttata dal cileno. Nel primo tempo è spesso isolato mentre nei secondi 45' avrebbe due ottime occasioni gettate al vento. Si salva nel finale guadagnandosi il rigore ma di questo passo le sue chance con la maglia blaugrana diminuiranno .

Villa 4,5 - Un fantasma. Non si fa mai notare, i movimenti sono impacciati e c'è ancora tanta ruggine sullo spagnolo.  Il gol al Milan era solo un caso? Probabile perchè contro il Psg la punta blaugrana è quasi impresentabile. I meriti alla difesa francese ci sono ma lui ci mette del suo. Dal 79' Tello s.v - Partecipa al finale da thriller: prima il Barcellona trova il nuovo vantaggio poi viene raggiunto. Di tutto questo lui è però solo uno spettatore.

Messi 6,5 - Sempre decisivo. Inizia in punta di piedi ma poi segna un gol decisivo. Dopo la rete, sfiora la doppietta con un tiro a giro. Costretto a uscire a inizio ripresa a causa di un infortunio. Dal 46' Fabregas 6 - Inizia con convinzione e si fa apprezzare con una saggia gestione del pallone. Da una sua giocata nasce il rigore di Sanchez.

All. Vilanova 6 - Torna in panchina dopo le cure ricevute. Il Barcellona non esprime il solito calcio e torna a casa con il minimo indispensabile.  Urge ritrovare il bel gioco. Un punto in più per il suo ritorno.

Arbitro: Stark 5 - Il suo arbitraggio farà discutere. Dopo i precedenti, ecco un altro errore abbastanza pesante. Il pareggio del Psg sarebbe da annullare e, in questo caso, è tradito dall'assistente che non segnala la posizione di fuorigioco di Ibra. Per il resto giusti i cartellini assegnati ad eccezione di Matuidi che forse andava ammonito prima del 64'. Giusto il rigore concesso al Barcellona. 

 

TABELLINO

PSG-BARCELLONA 2-2

PSG (4-2-3-1): Sirigu; Jallet, Alex, Thiago Silva, Maxwell; Matuidi. Beckham (dal 67' Verratti); Pastore (dal 75' Gameiro), Lucas, Lavezzi (dal 65'Menez); Ibrahimovic. All. Ancelotti.

BARCELLONA (4-3-3): Valdes; Dani Alves, Mascherano (dall'82' Bartra), Piquè, Jordi Alba; Busquets, Xavi, Iniesta; Sanchez, Villa (dal 79'Tello), Messi (dal 46' Fabregas). All. Vilanova

Arbitro: Stark
Marcatori: 37' Messi (B), 78' Ibrahimovic (P), 89' Xavi (Rig.) (B), 94' Matuidi (P)
Ammoniti: 17' Piquè (B), 61' Jordi Alba (B),  64' Matuidi (P),  67 Beckham (P),  74' M

 




Commenta con Facebook