Breaking News
© Getty Images

Mondiali 2018, qualificazioni europee: ecco le teste di serie. Italia in seconda fascia

Fatale la sconfitta contro il Portogallo in amichevole. Ai sorteggi rischio Spagna e Germania

MONDIALI 2018 QUALIFICAZIONI EUROPEE TESTE DI SERIE ITALIA / ROMA - Una sconfitta che pesa, per ben due volte. L'Italia cade contro il Portogallo. Solo un'amichevole, vero, ma che rischia di complicare, e non poco, il cammino verso i Mondiali 2018 che si svolgeranno in Russia. Il gol di Eder ha sancito la prima sconfitta azzurra dell'era Antonio Conte, reduce da nove risultati utili consecutivi in altrettanti incontri. Sconfitta che, però, brucia soprattutto per il ranking FIFA. L'Italia, infatti, non sarà testa di serie ai sorteggi per le qualificazioni europee alla prossima rassegna mondiale e rischia di dover affrontare squadre come Germania o Spagna, inserite in prima fascia insieme a BelgioOlandaRomaniaGallesPortogalloInghilterra Croazia.

Alcuni avversari abbordabili, altri decisamente più scomodi, sicuramente da evitare. Anche e soprattutto per la formula che consentirà di volare a Mosca: si qualificheranno infatti tutte le vincitrici dei rispettivi gironi, mentre le otto migliori squadre che si classificheranno al secondo posto accederanno ai playoff, dai quali usciranno le ultime quattro qualificate.

 

In evidenza   Genoa  
Serie A, Giudice Sportivo: stangata Pinilla, cinque giornate di squalifica!
Serie A, Giudice Sportivo: stangata Pinilla, cinque giornate di squalifica!
Severa la punizione per l'attaccante cileno del Genoa
In evidenza   Juventus   Sampdoria
Sampdoria-Juventus, Allegri: "Non pensiamo al Barcellona, campionato primo obiettivo! Chiellini out"
Sampdoria-Juventus, Allegri: "Non pensiamo al Barcellona, campionato primo obiettivo! Chiellini out"
Le dichiarazioni della vigilia dell'allenatore della 'Vecchia Signora'
In evidenza   Atalanta   Udinese
Serie A, le probabili formazioni della 27esima giornata
Serie A, le probabili formazioni della 27esima giornata
Ecco i possibili schieramenti secondo gli inviati di Calciomercato.it