• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Chievo-Milan, Allegri: "El Shaarawy stia sereno. Ecco cosa ci serve per il secondo posto"

Chievo-Milan, Allegri: "El Shaarawy stia sereno. Ecco cosa ci serve per il secondo posto"

Le parole del tecnico rossonero al termine della vittoria contro i 'Mussi Volanti'


Massimiliano Allegri (Getty Images)
AntonioPapa

30/03/2013 21:41

 

CHIEVO MILAN ALLEGRI / VERONA - Altra vittoria importantissima per il Milan, che avvicina sempre di più il secondo posto dopo la vittoria sul Chievo. Soddisfatto anche mister Allegri, che ai microfoni di 'Sky' parla bene della prestazione dei suoi: "Abbiamo giocato bene, non rischiando mai tranne che su un tiro di Luciano, dove Abbiati ha fatto una grande parata. La vittoria è meritata, la squadra sta crescendo e il campionato è ancora lungo. Entriamo in un trittico di gare molto difficile, ma abbiamo 6 punti di vantaggio sulla quarta in classifica. Mancano ancora molti punti per il secondo o terzo posto".

PUNIZIONE BALOTELLI: L'idea su punizione di Balotelli è argomento di discussione. Allegri la spiega così: "Se dicessi che fosse provata, direi una bugia... stasera ogni volta che calciava prendeva la porta. Se vogliamo dire che sia uno schema diciamolo, ma in verità ci sono le qualità tecniche di Mario".

L'ASTINENZA DEL FARAONE - Stephan El Shaarawy ancora a secco, attraversa un momento particolare. Questo il consiglio del suo allenatore: "El Shaarawy deve rimanere sereno. Non deve giocare solo per il gol, perché è impossibile farlo sempre. Nel primo tempo era isolato, nella ripresa ha fatto molto bene, dimostrando che non è un problema fisico il suo. Deve solo restare sereno".

DIFESA MIGLIOR ATTACCO - La miglior difesa è l'attacco? Non la pensa così Allegri, che analizza il campionato partendo dal reparto arretrato: "La miglior difesa vince il campionato, lo dice la classifica. La Juventus vincerà lo Scudetto, la seconda e la terza miglior difesa arriveranno rispettivamente seconda e terza in Serie A. E' direttamente proporzionale". 

 




Commenta con Facebook