• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Calciomercato Napoli, Umberto Calaio': "Con la Champions..."

Calciomercato Napoli, Umberto Calaio': "Con la Champions..."

Il fratello dell'attaccante ha rilasciato alcune dichiarazioni



30/03/2013 17:34

MERCATO NAPOLI CALAIO' / ROMA - Nel corso di un'intervista a 'Radio Crc', Umberto Calaio', fratello e procuratore dell'attaccante del Napoli, ha parlato della situazione del suo assistito: "Non è una sorpresa il fatto che Emanuele venga impiegato così poco nel Napoli. Certamente vorrebbe giocare di più ma non c’è alcun problema perché sapeva ed ha accettato questo ruolo in azzurro. Ricordo che anche Pandev quando arrivò al Napoli non giocava tanto e probabilmente se Calaiò fosse arrivato a luglio, avrebbe giocato di più. Il Napoli vuole che un calciatore si incastri alla perfezione nel gruppo e negli schemi di gioco diversamente da come avviene per esempio nella Juventus, che fa giocare subito i calciatori che arrivano. Queste sono le scelte di Mazzarri, finora ha avuto ragione lui ed è giusto continuare così". Poi Umberto Calaio' ha parlato del futuro della punta: "E' presto per fare certi ragionamenti. Se dovesse restare Mazzarri, probabilmente avrebbe già firmato ma tante volte i rapporti tra società e allenatore sono talmente ottimi che basta uno sguardo per capirsi. Certo è che se il Napoli centrasse la Champions League sarebbe difficile lasciare la squadra azzurra e Calaiò sarebbe combattuto nelle sue valutazioni. Se poi il Napoli ci facesse capire che lo spazio nella prossima stagione sarebbe quello di quest’anno, faremo delle valutazioni diverse ma mi sembra anche ovvio. Però, ripeto, è prematuro parlare di determinate cose adesso".

 

A.C.





Commenta con Facebook