• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma - 20 anni Totti, Giannini: "Nessuno meglio di me conosce Francesco"

Roma - 20 anni Totti, Giannini: "Nessuno meglio di me conosce Francesco"

L'ex capitano giallorosso ha parlato del suo rapporto con l'attuale numero 10 del club capitolino



28/03/2013 15:38

NOTIZIE TOTTI DAY GIANNINI INTERVISTA / ROMA - Giuseppe Giannini, ex capitano della Roma, ha parlato ai microfoni di 'Sky' nel giorno del ventennale del debutto in Serie A di Francesco Totti.

IO E FRANCESCO - "Leggo sui giornali tanti attestati di stima, ma forse tra tutti chi lo conosce meglio sono proprio io. Non era difficile immaginare e prevedere che diventasse il mio erede in giallorosso. Già da giovane si notavano le sue caratteristiche e le sue qualità. E' sempre stato molto umile e desideroso di imparare da tutti in allenamento. Fabbri (il dirigente accompagnatore della Roma all'epoca n.d.r.) mi chiese di prenderlo in camera con me perché ero il suo idolo e io accettai con piacere. Era timoroso, timido. Non parlava mai, poi piano piano si è sciolto. Giocavamo a carte insieme, lunghe partite a scopa. Così nacque un'amicizia e una stima reciproca".

IL SUO DEBUTTO - "Non ricordo molto di quella partita. Andò bene, vincemmo e lui esordì negli ultimi minuti".

POSIZIONE IN CAMPO - "La sua posizione ideale? E' lui a sceglierla in campo: come tutti i grandi giocatori sa dove e quando può essere più pericoloso in corso d'opera".

AUGURI - "Io non volevo intervenire perché sento parlare tutti, anche chi lo ha solo sfiorato in carriera. Dico solo che lui sa quello che ho provato, provo e proverò sempre per lui".

S.D.




Commenta con Facebook