• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Mercato Inter, Kovacic: "Avrei scelto comunque i nerazzurri". E su United, City e Chelsea

Mercato Inter, Kovacic: "Avrei scelto comunque i nerazzurri". E su United, City e Chelsea

Il croato parla del suo arrivo in Italia e della possibilita' di arrivare terzi: "Difficile, ma..."


Mateo Kovacic (Getty Images)
Santa Colella

28/03/2013 09:02

MERCATO INTER KOVACIC SU ARRIVO IN ITALIA, NAZIONALE, RUOLO, TERZO POSTO, MORATTI / MILANO - Intervistato dal 'Corriere dello Sport', Mateo Kovacic ha parlato del suo arrivo in Italia all'Inter e della successiva chiamata in Nazionale. Poi il centrocampista croato ha parlato del corteggiamento del Manchester United, del City e del Chelsea e ha ringraziato Moratti.

PRIMA L'INTER POI LA NAZIONALE - "L'Inter mi ha aperto molte porte e, se non fossi venuto a Milano, forse non avrei giocato queste due importanti gare della Nazionale. Spero di continuare così".

11 MILIONI PIU' 4 DI BONUS
- "Questa cifra non mi mette pressione. Sono felice che l'Inter mi abbia scelto ed essere qui è un onore".

UNITED, CITY E CHELSEA - "Nessuno mi ha contattato direttamente, ma io avrei scelto comunque l'Inter".

RUOLO - "Sono un centrocampista centrale. Con la Croazia ho fatto coppia con Modric nel 4-4-2 ed è stato bello giocare insieme. Speriamo di conquistare la qualificazione ai Mondiali".

COMPAGNO CON CUI HA LEGATO - "Tutti quelli che parlano la mia lingua. Kuzmanovic mi porta in macchina fino ad Appiano Gentile perchè non ho ancora la patente e perchè viviamo nello stesso hotel. Anche Stankovic, Handanovic e gli altri, però, mi danno sempre tanti consigli e mi aiutano".

MORATTI E IL "GIOCATORE SPECIALE" - "Se sono speciale devono dirlo gli altri, ma ringrazio il Presidente per le sue parole. Mi ha fatto molto piacere".

INTER TERZA - "Difficile arrivare in Champions perchè adesso siamo quinti, ma se giochiamo come contro il Tottenham ce la faremo. Dobbiamo giocare bene ogni partita, cosa che onestamente adesso non stiamo facendo sempre. Se tutti diamo il 120%, possiamo qualificarci".




Commenta con Facebook