• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, vendetta Marchisio: "L'Inter? Che fastidio... Bayern troppo forte"

Juventus, vendetta Marchisio: "L'Inter? Che fastidio... Bayern troppo forte"

Il centrocampista bianconero racconta quelle che sono le sue sensazioni alla vigilia dei due match


Claudio Marchisio (Getty Images)

28/03/2013 08:43

JUVENTUS INTERVISTA MARCHISIO TUTTOSPORT / TORINO - A Claudio Marchisio quella sconfitta all'andata con l'Inter brucia ancora. Il 'Principino' lo confessa a chiare lettere in un'intervista a 'Tuttosport' in cui parla anche del prossimo imminente match di Champions Legue con il Bayern Monaco, che lui stesso considera per molti aspetti superiore alla Juventus: "Cerchiamo di non pensare troppo alla Champions. Precedenza all'Inter, al campionato, quella è una sfida a cui teniamo molto. Per via del risultato dell'andata? Anche, ma non solo. La prima esigenza è mantenere invariato il vantaggio su Napoli e Milan. Poi, certo, c'è quel precedente urticante, anche perché andammo in vantaggio noi e fino a quel giorno il nostro stadio era inviolato. Lo ammetto, dopo quel 3-1 in noi c'è grande voglia di rivincita".

BAYERN SUPERIORE - "Il Bayern è sicuramente superiore a noi in quanto ad esperienza e, secondo me, anche a livello di qualità, perché hanno grandissimi campioni. Però noi ci presenteremo senza paura, andremo a giocarcela, perché come abbiamo fatto vedere a 'Stamford Bridge' contro i campioni d'Europa in carica, poi contro lo Shakhtar, e di recente anche contro il Celtic che aveva battuto il Barcellona, possiamo andare a casa di chiunque e farcela".

IDOLI BAVARESI - "Di campioni ne hanno tanti, penso a Schweinsteiger tanto per citarne uno che occupa il mio stesso ruolo. Poi è logico pensare a due come Ribery e Robben. Però se devo spendere due parole lo faccio volentieri per Lahm, un terzino duttile a cui ho visto fare grandi cose anche da ala".

 

A.B.




Commenta con Facebook