• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI MALTA-ITALIA

PAGELLE E TABELLINO DI MALTA-ITALIA

Una doppietta di Balotelli regala la vittoria agli Azzurri. I padroni di casa sbagliano un rigore con Mifsud


Capitano azzurro (Getty Images)

26/03/2013 23:53

 

PAGELLE E TABELLINO MALTA ITALIA / LA VALLETTA – Un’Italia non troppo entusiasmante riesce a sconfiggere Malta con qualche affanno di troppo, vista anche la caratura dell’avversario. Mattatore della serata Balotelli, autore di una doppietta. Gli Azzurri sono però impacciati e alcuni uomini non sono in forma: Giaccherini è impalpabile. Malta ha messo in mostra un grande impegno e avrebbe meritato almeno una rete. Mifsud sbaglia un rigore (parata di Buffon) e colpisce la traversa. Nei locali, bella prestazione di Schembri, delude invece Dimech nel reparto arretrato.

 

MALTA

Haber 6 – Passa gran parte dei novanta minuti a osservare la partita senza compiere nessun intervento. I tiri degli azzurri terminano a lato così lui non deve scomporsi. Potrebbe compiere il miracolo parando il rigore a Balotelli ma SuperMario è infallibile dal dischetto. Trafitto ancora dal milanista ma non ha colpe.

Muscat 6 – Dalle sue parti l’Italia sfonda poche volte e lui si fa sempre trovare pronto.

Dimech 5 – Provoca il rigore entrando in modo maldestro e inutile sulle gambe di El Shaarawy. Cerca di provocare Balotelli prendendolo di mira con interventi duri al limite della correttezza.

Caruana 6 – Nella difesa del Malta si fa apprezzare per la sua fisicità: i palloni alti sono suoi. Contiene bene El Shaarawy riuscendo a compiere buoni interventi in anticipo.

Failla 6 – Tanta buona volontà. Impensierisce Buffon con un calcio di punizione insidioso e spesso si fa vedere in avanti. Dall’81’ Cohen sv – Troppo poco tempo per lasciare il segno in un match già segnato.

Herrera 6,5 – Inizia benissimo tanto che nei primi minuti di gioco è il migliore dei suoi. Da uno che nella vita extra calcistica fa il professore di matematica, la prestazione mostrata contro l’Italia è pregievole.

Sciberras 6 – Molto rude negli interventi, si fa apprezzare con il recupero di buoni palloni. Qualche lancio alle punte ma fare meglio era difficile.

Briffa 5,5 – La buona volontà c’è ma non la tecnica adeguata per concretizzare le idee. Contro un avversario più modesto potrebbe tranquillamente fare la sua buona figura.

Camilleri 5 – Non si fa quasi mai notare. E’ uno dei giocatori del Malta che meno si rende utile alla manovra.

Schembri 6,5 – Non sembra ma questo giocatore ha dato molto alla sua squadra. Non solo si guadagna il rigore con una bella giocata ma si sacrifica per cercare di limitare il raggio d’azione di Pirlo cercando di aiutare il centrocampo.

Mifsud 5,5 – Un misto tra sfortuna e imprecisione gli negano la via del gol. Calcia in malissimo il rigore del possibile pareggio poi, poco dopo, vede la sua conclusione stamparsi sulla traversa a Buffon battuto. Dall’86’ Vella s.v – Scampoli di partita per questo giocatore: affrontare l’Italia è sempre un onore.

All. Ghedin 6 – Alla guida di una squadra modesta riesce a mettere in seria difficoltà l’Italia. Soltanto la sfortuna nega il gol al Malta. I suoi giocatori hanno messo in campo tutto l’impegno possibile ma non è bastato. Risultato bugiardo.

 

ITALIA

Buffon 6,5 – Il Malta non gli avrebbe dovuto creare problemi invece le previsioni non si sono avverate. Al 15’ causa il rigore per il Malta vedendosi costretto a uscire su Schembri. Si riscatta alla grande respingendo il tiro dagli undici metri di Mifsud.

Abate 6,5 – La forma sembra essere buona. Compie parecchie incursioni nella sua zona di competenza e si fa sempre trovare pronto. Per la gioia del Milan, partita dopo partita, sta tornando ai suoi livelli.

Barzagli 5,5 – Nell’azione del rigore per il Malta si fa saltare troppo facilmente da Mifsud. Qualche minuto più tardi perde un pallone velenoso che per poco non porta i padroni di casa a segnare. Non una grandissima serata per il centrale bianconero che ci ha abituato a ben altro tipo di prestazioni.

Bonucci 5,5 – Il più incerto del reparto arretrato. Spesso in soggezione davanti ad avversari, con tutto il rispetto per loro, non proprio di prima fascia. Fortunatamente l’attacco del Malta non è quello della Spagna.

De Sciglio 7 – Altra grande prestazione del baby campioncino rossonero. Non solo è ordinato in fase difensiva e gestisce al meglio la sfera, ma si fa anche apprezzare in zona offensiva. Suo l’assist per il secondo gol degli azzurri con una combinazione con Balotelli da prima pagina. Tantissima personalità per questo ragazzo che ha ampi margini di miglioramento. Sarà un punto fermo nell’Italia ai mondiali brasiliani.

Montolivo 5,5 – Il secondo regista dell’Italia non mette in mostra una prestazione all’altezza della sua fama. Prova a cercare la via del gol con un paio di conclusioni ma è troppo poco. La manovra del centrocampo azzurro non è fluida a dovere.

Pirlo 6 – Nonostante l’Italia non giochi a ritmi infernali, lui riesce comunque a servire i compagni con lanci precisi. Peccato che nessun azzurro ne approfitti.

Marchisio 5,5 – Lento e impacciato. Tanto lavoro sporco ma poca rapidità nel far girare il pallone. In più il bianconero ha perso qualche pallone banale. Fratello del giocatore ammirato nella Juventus di Conte.

Giaccherini 5 – Schierato da Prandelli dietro le punte non si fa mai vedere. Praticamente un’ombra. Quando si ritrova il pallone sul destro, solo in area di rigore, sbaglia la conclusione facendosi parere il tiro. Come molti suoi compagni non è in serata e potrebbe dare nettamente di più alla manovra azzurra. Dal 60’ Candreva 6 – Buon impatto sulla gara: a differenza del compagno che sostituisce si fa vedere di più dai compagni. Frizzante e propositivo.

El Shaarawy 6 – L’inizio è ottimo. Si guadagna il rigore con una singolare rapidità e sfiora il gol con un tiro a giro dal limite. Nella ripresa, forse stanco, si fa vedere meno. Dal 75’ Cerci 6 – Altri minuti in nazionale che sanciscono la sua crescita progressiva in questa sua grande stagione.

Balotelli 7,5 – E’ ancora lui il protagonista dell’Italia. Dopo il gol al Brasile ecco un’altra doppietta al Malta. Impeccabile sul dischetto e freddo nel raddoppio. Dall’85’ Gilardino s.v – Seconda presenza nell’Italia a distanza di pochi giorni.

All. Prandelli 6 – Sceglie il blocco Milan-Juve ma l’Italia non gioca una grande partita. Considerando che davanti c’era il Malta, ci si aspettava di più dagli azzurri. La vittoria è stata portata a casa ma nei prossimi impegni serve più gioco.

 

Arbitro: Sedar Gozubuyuk 5,5 – Concede due rigori in 15’: entrambi sono giusti, sia quello per il Malta sia quello per l’Italia. Giusto non fischiare in altre due circostanze in episodi richiesti dai locali. L’unica cosa da dire è questa: qualche cartellino dato in più sarebbe stato congeniale, soprattutto all’indirizzo di Dimech che ha preso letteralmente a calci Balotelli.

 

TABELLINO

MALTA-ITALIA 0-2

MALTA (4-4-2): Haber; Muscat, Dimech, Caruana, Failla (Dall’81 Cohen); Herrera, Sciberras, Briffa, Camilleri; Schembri, Mifsud. All. Ghedin.

ITALIA (4-3-1-2): Buffon; Abate, Barzagli, Bonucci, De Sciglio; Montolivo, Pirlo, Marchisio; Giaccherini (Dal 60’Candreva); El Shaarawy (Dal 75’Cerci), Balotelli (Dall’85’Gilardino). All. Prandelli.

Arbitro: Sedar Gozubuyuk

Marcatori: 7’(Rig.) e 44’ Balotelli (I)

Ammoniti: 15’ Buffon (I)




Commenta con Facebook