• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Boateng: "Balotelli, un fenomeno. Tre gare per centrare il nostro obiettivo"

Milan, Boateng: "Balotelli, un fenomeno. Tre gare per centrare il nostro obiettivo"

Il centrocampista ghanese ha parlato a margine del suo discorso alle Nazioni Unite


Kevin-Prince Boateng (Getty Images)
Matteo Torre (Twitter: @torrelocchetta)

21/03/2013 21:50

MILAN BOATENG BALOTELLI EL SHAARAWY / GINEVRA (Svizzera) - E' stata una giornata densa di significato per Kevin-Prince Boateng, che ha parlato alle Nazioni Unite durante la Giornata Internazionale per l'Eliminazione delle Discriminazioni Razziali. A margine dell'evento, ai microfoni di 'Milan Channel', il centrocampista del Milan ha dichiarato: "Vogliamo arrivare secondi in Serie A: ci separano due punti dal Napoli, è un obiettivo. Ci aspettano tre scontri diretti importanti: Fiorentina, Napoli e Juventus. Da queste tre gare passeranno le nostre possibilità di qualificarci direttamente alla fase a gironi della Champions League. El Shaarawy? Il suo gol al derby vale per altri dieci anni. Balotelli è un fenomeno, oltre ad essere un grande professionista: è cambiato tanto, con lui e Stephan per noialtri tutto è più facile. Con Mario ho parlato qualche volta del problema razzismo, ma ora dobbiamo giocare a calcio, che è il nostro lavoro. Diventare ambasciatore dell'ONU? Magari tra dieci anni, una volta appesi al chiodo gli scarpini".




Commenta con Facebook