• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Marco Degennnaro su Gennaro Gattuso

Marco Degennnaro su Gennaro Gattuso

Il direttore sportivo del club elvetico in esclusiva ai microfoni di calciomercato.it


Gennaro Gattuso (Getty Images)
Giorgio Elia

20/03/2013 12:51

MERCATO MILAN ESCLUSIVO DS SION SU GATTUSO/ MILANO - "Gattuso erede di Allegri al Milan? Il futuro di Rino a mio avviso è segnato, con le sue qualità tecniche ed umane che gli garantiranno un ruolo da protagonista in un club europeo di prima fascia. La speranza è che questo scenario possa magari subire un leggero slittamento, con la possibilità per la nostra squadra di godere della sua esperienza anche per la prossima stagione". Parole di elogio quelle del direttore sportivo del Sion Marco Degennnaro, in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it, nei confronti di Gennaro Gattuso uomo simbolo del club elvetico nella veste di allenatore-giocatore.

Intanto venerdi sarete proprio ospiti del Milan per una'amichevole di lusso.

"Sicuramente un test importante per noi, in una settimana che vedrà il campionato fermo per gli impegni delle Nazionali. Proprio in relazione a quest'ultimo aspetto eravamo alla ricerca di un avversario da affrontare in questo weekend, con il test con i rossoneri nato quasi in maniera naturale dagli ottimi rapporti che legano Gattuso al Milan".

Un Gattuso che tornerà dunque a San Siro nella sua nuova veste di allenatore-giocatore.

"Lui era nato per fare l'allenatore e già nella sua carriera da protagonista nel rettangolo di gioco, interpretava ogni singolo match da allenatore in campo. Come dicevo non ho dubbi sul futuro di Rino e sono sicuro che sarà legato a un club di prima fascia, ipotesi rafforzata da quanto fatto vedere qui da noi già dalle prime uscite nella sua nuova 'investitura' da allenatore-giocatore". 

Futuro dunque da allenatore ma in Russia vorrebbero portavelo via da calciatore per la prossima stagione.

"La possibilità di ricevere delle offerte da parte di società importanti per Gattuso è un rischio all'ordine del giorno, considerato il valore del giocatore e il tipo di futuro da allenatore al quale potrebbe andare incontro. Per quanto visto anche nell'ultima uscita contro lo Young Boys da amante del calcio e da dirigente di questa società, mi auguro che Rino possa rinviare ancora l'ipotesi di appendere gli scarpini al chiodo. Il suo rapporto con il nostro club e in particolare con il nostro presidente è molto diretto e sincero, motivo per il quale ogni ipotesi legata al suo possibile futuro verrà trattata con la massima serenità".

In questa stagione stava per andare via Kyle Lafferty, punta molto rimpianta a Palermo.

"Il giocatore è stato veramente ad un passo da vestire la maglia rosanero. Si era tenuto un incontro tra i presidenti dei due club i quali da grandi uomini di calcio si sono ritrovati praticamente a parlare la stessa lingua, trovando fin da subito un'intesa per il possibile trasferimento del calciatore. Poi però l'operazione non è andata in porto, ma credo non sia corretto scendere nei particolari nel rispetto degli attori coinvolti nella vicenda. Lafferty ovviamente dal canto suo era pronto ad affrontare un'avventura cosi importante per la sua carriera considerato il valore di un club come il Palermo, ma lo stesso calciatore si è reso fin da subito disponibile a finire la stagione con il nostro club senza alcun tipo di problema".

Legato a un filo sempre più sottile il futuro di Miccoli al Palermo, il Sion ci fa un pensierino?

"Il mercato estivo del Sion per la prossima stagione sarà legato ai risultati che la nostra squadra riuscirà a raggiungere in questa annata. Miccoli è un grandissimo giocatore dalle qualità indiscusse, un interprete che accoglieremmo con grandissimo piacere nel nostro club. Stiamo parlando di un'ipotesi affascinante che necessiterebbe di un incontro diretto con il ragazzo, ma come dicevo ogni tipo di situazione futura è legata agli obiettivi che la squadra riuscirà a raggiungere in questo campionato. Una qualificazione in Champions o Europa League per la prossima stagione sarebbe sicuramente una freccia in più al nostro arco per provare a convincere il giocatore a vestire la nostra maglia". 




Commenta con Facebook