• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Parma > Parma, Donadoni: "Col Pescara per salvarci. Totti? Non puo'..."

Parma, Donadoni: "Col Pescara per salvarci. Totti? Non puo'..."

L'allenatore dei ducali ha parlato anche dell'allenatore-rivelazione del campionato



19/03/2013 15:46

 

PARMA DONADONI TOTTI ITALIA / COLLECCHIO - Roberto Donadoni, allenatore del Parma, è intervenuto oggi ai microfoni di 'Sky Sport24' per parlare dei prossimi impegni di campionato, ma anche della situazione di Totti e dell'allenatore-rivelazione della Serie A. Queste le sue dichiarazioni: "La sosta ci dà l'opportunità di recuperare parte dell'organico: viene a puntino. Per noi la partita in casa col Pescara sarà fondamentale per la salvezza. Ci teniamo a dare soddisfazione ai nostri tifosi, visto il ruolino di marcia non adeguato negli ultimi tempi. La classifica deve essere migliorata, ma questa è la nostra dimensione".

TOTTI - "Sta facendo cose straordinarie. Non si offenderà se dico che probabilmente 3 o 4 anni fa non era nella condizione fisica odierna. Per chi fa il Commissario tecnico è importante tenere in considerazione tutti. Se dovrebbe tornare nell'Italia? Lui fa il calciatore, e in quanto tale ha gli stimoli di esprimersi al meglio: se fisicamente e a livello di prestazioni sta facendo bene, non può trascurare questo pensiero, altrimenti ragionerebbe già da ex giocatore, e non è il suo caso".

ALLENATORE-SORPRESA - "Maran nel Catania ha fatto molto bene al primo anno, mentre ci sono state conferme importanti su altri nomi più conosciuti. Quello fatto fino ad oggi dagli etnei è però ottimo".

Clicca qui per leggere le dichiarazioni di mercato di Donadoni sul Milan

Clicca qui per leggere le dichiarazioni di Donadoni su Juventus e Giovinco

 




Commenta con Facebook