• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI TORINO-LAZIO

PAGELLE E TABELLINO DI TORINO-LAZIO

Un ingenuo Ciani lascia la Lazio in dieci, ma solo la rete di Jonathas nel finale piega i biancocelesti.


Cerci e Lulic (Getty Images)
Lorenzo Polimanti

18/03/2013 00:10

 

PAGELLE E TABELLINO DI TORINO-LAZIO / TORINO – Cana spaventa il Toro con un colpo di testa che si stampa sul palo, ma poi l’ingenuità di Ciani costringe la Lazio ad una gara tutta in salita. Nonostante l’inferiorità numerica, però, i biancocelesti fanno la partita, ma Jonathas, nel finale, entra, segna e decide l’incontro. Passa il Torino sotto la neve grazie ad un ottimo D’Ambrosio ed alle buone prestazioni di Rodriguez e Brighi. Tra i laziali in evidenza Radu e Lulic, mentre sono riamandati Biava e Kozak da una parte e Meggiorini e Bianchi dall’altra.

TORINO

Gillet 6 – 90 minuti trascorsi al freddo e al gelo da spettatore in campo. Una parata senza troppe difficoltà su un tiro di Kozak e poco più.

Darmian 5,5 – Tiene bene nel primo tempo, mentre nella ripresa Lulic lo brucia letteralmente. Spostato sulla sinistra, poi, non ha molto lavoro da svolgere.

Glik 6 – Ordinaria amministrazione dietro dove gli attaccanti avversari si vedono davvero poco. In avanti, invece, si rende protagonista con un inutile tuffo in area di rigore che gli costa il giallo.

Rodriguez 6,5 – Qualche minuto in affanno in avvio di gara, poi cresce col passare dei minuti e si rende protagonista con tanti buoni interventi. Ci mette il fisico su Kozak e l’attacco laziale combina veramente poco.

D’Ambrosio 6,5 – Schierato a sinistra si limita a difendere. Riportato a destra nella ripresa, invece, comincia a spingere con regolarità e grande efficacia.

Brighi 6,5 – Ottimo filtro in mezzo al campo. Recupera un’infinità di palloni e prova anche a costruire il gioco.

Gazzi 6 – Prestazione di quantità. Non brilla, ma è prezioso per la mediana granata.

Cerci 6 – Mette il turbo in diverse occasioni mostrando tutta la sua abilità palla al piedi. Le condizioni del terreno di gioco, però, non lo aiutano e non festeggia la convocazione in Nazionale con una gara sufficiente.

Meggiorini 5 – Prova incolore dell’attaccante granata. Cerca di svariare su tutto il fronte offensivo muovendosi tanto, ma gioca pochissimi palloni e non punge praticamente mai. Un solo tiro dalla distanza e qualche fischio da parte dei suoi tifosi al momento del cambio. Dal 56’ Bianchi 5 – Prova a sbracciarsi tra i difensori laziali, ma ha molte occasioni per mettersi in evidenza e sbaglia l’unica palla buona nel finale.

Barreto 6 – Parte forte e fa espellere Ciani con due buoni dribbling. Gioca bene di sponda e lontano dalla porta, ma in area non si vede mai. Dal 76’ Jonathas 6,5 – Entra, tocca un solo pallone e lo infila in rete. Ha pochi minuti a disposizione, ma li utilizza al massimo regalando i tre punti ai suoi con un bel colpo in torsione su calcio d’angolo. Decisivo.

Santana 5,5 – Si accende ad intermittenza alternando diversi minuti trascorsi nell’anonimato a qualche fiammata che, in fin dei conti, non preoccupa poi così tanto la retroguardia biancoceleste. Un paio di buoni numeri e poco più. 60’ Birsa 5,5 – Dovrebbe sfornare cross per Bianchi, ma tiene molto la palla e non crea particolari pericoli.

All. Ventura 6 Il Toro non riesce a far gioco anche con la superiorità numerica. Il cambio di fasce tra D’Ambrosio e Darmian è azzeccato e Jonathas ripaga la fiducia dopo un solo minuto dal suo ingresso.

LAZIO

Marchetti 6 – Nessuna colpa sul gol di Jonathas e pochi interventi da compiere per limitare un Toro poco incisivo

Pereirinha 5,5 – Abbastanza bene in copertura, mentre in fase offensiva non si vede mai.

Ciani 4,5 – Non bastava la neve a rendere difficile la trasferta della Lazio. La velocità di Barreto manda in tilt il difensore biancoceleste che, con due falli davvero ingenui nel giro di un solo minuto, si merita la doppia ammonizione lasciando i suoi in dieci dopo soli 16 minuti e mettendo subito in salita la gara dei laziali.  

Cana 6,5 – Prima va vicino al vantaggio con un colpo di testa che si stampa sul palo, poi è sempre preciso in chiusura e mai banale con la palla tra i piedi. Una sicurezza.

Radu 6,5 – Non sfigura spostato al centro della difesa dopo l’espulsione di Ciani e costringe gli attaccanti avversari a giocare lontano dall’area.

Candreva 6 – Partita di gran sacrificio. Con la Lazio in 10 si preoccupa soprattutto di raddoppiare in fase difensiva tralasciando il gioco d’attacco.

Onazi 6 – Attento in copertura, spezza spesso le trame offensive dei granata e cerca di proporsi anche in avanti. Dal 79’ Saha s.v.–

Ledesma 6 – Le condizioni del campo e l’inferiorità numerica non gli permettono di mettere in mostra le sue doti di regista, mentre è prezioso in fase di interdizione recuperando diversi palloni. Buon filtro.

Gonzalez 6 – Solito lavoro dietro alle quinte fatto di gambe e polmoni. Tanta corsa e sacrificio. Dal 76’ Biava 5 – Marca in modo approssimativo Jonathas che non perde tempo e lo punisce con la rete dell’1 a 0 definitivo. Fulminato dopo un solo minuto dall’ingresso in campo.

Lulic 6,5 – Nella prima frazione si preoccupa soprattutto di difendere, poi viene fuori nella ripresa e crea il panico con un paio di azioni personali sulla fascia.  

Kozak 5 – Un tiro in porta dal limite dell’area ed un contropiede vanificato. Prova a darsi da fare, ma sembra l’ombra del bomber visto in Europa League. Dal 76’ Ederson s.v. –

All. Petkovic 6,5 – Nonostante l’inferiorità numerica la Lazio fa la partita, subisce poco e crea diverse buoni occasioni. Solo una piccola disattenzione nel finale gli costa la sconfitta.

Arbitro: Tagliavento 6,5 – Buona direzione dell’arbitro che viene messo subito alla prova con un episodio dubbio dopo soli 3 minuti: Glik cade in area sull’uscita bassa di Marchetti. Il contatto c’è, ma è lievissimo ed è il difensore che lo cerca cadendo in maniera troppo vistosa. Giusta l'ammonizione per simulazione. Corretta anche l’espulsione di Ciani per somma di ammonizioni.

TABELLINO

TORINO-LAZIO 1-0

TORINO (4-2-4): Gillet; Darmian, Glik, Rodriguez, D’Ambrosio; Brighi, Gazzi; Cerci, Meggiorini (56’ Bianchi), Barreto (76’ Jonathas), Santana (60’ Birsa). All.: Ventura

Lazio (4-4-1-1): Marchetti; Pereirinha, Ciani, Cana, Radu; Candreva, Onazi (79’ Saha), Ledesma, Gonzalez (76’ Biava), Lulic; Kozak (76’ Ederson). All.: Petkovic

Arbitro: Tagliavento

Marcatori: 77’ Jonathas (Tor)

Ammoniti: Glik (Tor), Ciani (Laz)

Espulsi: Ciani (Laz)




Commenta con Facebook