• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pescara > Pescara-Chievo, CLAMOROSO Sebastiani: "Denunciamo l'arbitro Mazzoleni, ci ha detto..."

Pescara-Chievo, CLAMOROSO Sebastiani: "Denunciamo l'arbitro Mazzoleni, ci ha detto..."

Il presidente degli abruzzesi ha preannunciato un esposto alla Procura federale sul direttore di gara


L'arbitro Mazzoleni (Getty Images)
Matteo Torre (Twitter: @torrelocchetta)

17/03/2013 19:10

PESCARA CHIEVO ARBITRO SEBASTIANI MAZZOLENI / PESCARA - Il dopo-gara di Pescara-Chievo assume toni clamorosi. Ai microfoni di 'Sky Sport24' il presidente biancazzurro Daniele Sebastiani ha dichiarato: "Stiamo facendo un esposto alla Procura federale: alla richiesta di spiegazioni, un direttore di gara non può dire che bisogna parlar bene in settimana. Non deve essere un arbitro a rivolgersi in questa maniera a noi ad una richiesta di spiegazioni. La Procura vedrà cosa fare rispetto alla nostra denuncia". Il Pescara ha lamentato la conduzione di gara di Mazzoleni, in particolare per non aver sanzionato un fallo di mano di Andreolli in area di rigore nonostante fosse a pochi passi dall'azione.

Prosegue Sebastiani: "Ha detto di non essersela sentita di fischiare il calcio di rigore. A Delli Carri poi ha sostanzialmente detto che bisogna parlar bene in settimana. Io nei giorni scorsi a domande della stampa avevo detto che probabilmente nelle ultime due partite eravamo stati un po' penalizzati dagli arbitraggi. Ci sono i testimoni, eravamo venti persone, ed erano presenti gli ispettori della Procura, che hanno raccolto la nostra denuncia. E' una cosa gravissima, poteva dirci di non aver visto il rigore, e invece ha rimarcato questa grave posizione. Ieri pomeriggio ho detto che Mazzoleni era uno dei migliori arbitri, e che era tranquillo e sereno nell'arbitraggio. Evidentemente non lo era lui nei nostri confronti".




Commenta con Facebook