Breaking News
© Getty Images

Serie A, titolo capocannoniere: sabato Tevez sfida Toni. Ma Icardi...

Il sempreverde attaccante del Verona, con 21 centri, ha scavalcato domenica i due argentini

SERIE A CLASSIFICA CANNONIERI TONI TEVEZ ICARDI / ROMA - Toni 21, Tevez 20, Icardi 20. Lotta serratissima per lo scettro di capocannoniere, con il 37enne ariete del Verona che nell'ultima domenica calcistica ha messo la freccia sui due assi argentini a 90' dal termine del campionato. Una lunga rincorsa, quella del sempreverde centravanti di Pavullo, conclusa ieri pomeriggio con la doppietta al Parma e gli applausi di tutta l'Italia calcistica.

Adesso per Toni ci sarà sabato prossimo il testa a testa con Carlos Tevez nel match del 'Bentegodi' tra Verona e Juventus. L''Apache' per il titolo di Pichichi ha 'pagato' il turnover legato agli impegni in Champions (doppia sfida col Real Madrid) e in Coppa Italia (finale contro la Lazio), visto che Allegri - con lo scudetto già in tasca - per averlo al meglio nelle due competizioni lo ha lasciato a riposo nelle sfide con Cagliari, Inter e Napoli.

Ma nell'ultima stagionale in campionato a Verona l'ex Manchester City con ogni probabilità sarà uno dei protagonisti in campo, anche per non perdere il ritmo partita in vista della finalissima di Berlino del 6 giugno contro il Barcellona. Ma, tra i due litiganti, occhio al terzo incomodo: 'Maurito' Icardi, nel match casalingo contro l'Empoli, si giocherà tutte le fiches a sua disposizione per il sorpasso in vetta...

Serie A   Inter  
FOTO CM.IT - Inter, Vecchi: "Scuse Gabigol? Gli fa onore"
FOTO CM.IT - Inter, Vecchi: "Scuse Gabigol? Gli fa onore"
Il tecnico sul brasiliano: "Si confronterà anche con la società"
Serie A   Inter   Lazio
Lazio-Inter, Vecchi: "Non si può finire così! Il nuovo allenatore..."
Lazio-Inter, Vecchi: "Non si può finire così! Il nuovo allenatore..."
Il tecnico nerazzurro ha incontrato i giornalisti in sala stampa
Serie A   Inter  
Inter, è caos: record negativo, tifosi furiosi e il mercato alle porte
Inter, è caos: record negativo, tifosi furiosi e il mercato alle porte
Solo due punti in otto partite. La curva contesta, Handanovic e Eder alzano i toni in tv