• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Champions league > Euroavversari, Speciale Champions League: Barcellona-Milan, occhio ai numeri

Euroavversari, Speciale Champions League: Barcellona-Milan, occhio ai numeri

Statistiche e confronti diretti non sono propriamente a favore dei rossoneri


Massimiliano Allegri (Getty Images)
Hervé Sacchi

12/03/2013 14:12

EUROAVVERSARI SPECIALE CHAMPIONS LEAGUE BARCELLONA MILAN NUMERI / BARCELLONA (Spagna) - I discorsi tecnico-tattici possono essere smentiti dal campo. I numeri, solitamente, no. Meglio, dunque, che i tifosi milanisti sorvolino i dati che ruotano attorno alla partita di stasera e, in particolare, al Barcellona. I catalani la spuntano spesso e volentieri, sia nel computo delle singole partite che nei passaggi del turno. A spiccare è proprio il dato riguardante i turni ad eliminazione diretta: il Barça ha sempre passato il turno contro i rossoneri. Questo discorso, tuttavia, va a sbattere contro il muro del 2-0 rossonero. Un vantaggio che, storicamente, ha quasi sempre garantito il passaggio del turno. Ma andiamo a guardare da vicino le singole riccorrenze.

BARCELLONA VS MILAN - Questa sera andrà in scena la diciassettesima partita tra rossoneri e blaugrana. Nel conto, sono incluse anche le gare di andata (1-1, al Camp Nou) e ritorno (1-0, per il Milan al Meazza) della Supercoppa Europea 1989. Delle restanti quattrordici partite, il bilancio è a favore dei catalani: sei vittorie contro le quattro fatte registrare dal Diavolo. Al Camp Nou, si sono disputati sei match della massima manifestazione europea. Anche in questo caso, i rossoneri sono in svantaggio: sono due le vittorie rossonere, inferiori alle tre centrate dal Barça.

Un altro dato non è del tutto confortante: come dicevamo in apertura, il Milan non ha mai eliminato il Barcellona nelle tre occasioni in cui le due squadre si sono fronteggiate in turni ad eliminazione diretta (andata e ritorno), eccezion fatta per la Supercoppa del 1989.

MILAN VS SPAGNOLE - Tolto il Barcellona, il Milan ha disputato altre 34 partite contro squadre spagnole, in tutte le manifestazioni europee. Il bilancio è di 13 vittorie rossonere contro 14 delle formazioni iberiche. Nei turni ad eliminazione diretta, il Milan ha passato il turno solo in tre delle nove occasioni totali.

BARCELLONA VS ITALIANE - Netto è il dominio dei catalani sulle squadre italiane. Da questo conto, che esclude le gare contro il Milan, si evince la costante superiorità del Barcellona: i catalani hanno vinto 15 delle 31 partite disputate. Praticamente in una gara su due, vince il Barça. Nelle restanti partite, il rapporto tra vittorie delle italiane e pareggi è assolutamente uguale.
Capitolo eliminazione diretta: i catalani hanno trovato accesso alla fase successiva sei volte su dieci.

IL 2-0 BASTA - Nei turni ad eliminazione diretta, Champions League o Coppa Uefa che fosse, il Milan ha vinto per 2-0 la partita casalinga in 11 occasioni. Solo una volta, i rossoneri sono riusciti a dilapidare questo vantaggio: nella Coppa Uefa 1995-96, i rossoneri persero 3-0 il ritorno dei quarti di finale contro il Bordeaux. In tutti gli altri casi, il Milan ha sempre passato il turno. L'ultimo precedente risale alla Champions League 2004-2005, quando i rossoneri viaggiarono ad Eindhoven forti del 2-0 dell'andata. La qualificazione, soffertissima, venne risolta dal gol di Ambrosini nei minuti finali. Il capitano di oggi firmò il momentaneo 2-1, prima che Cocu sancisse il 3-1 finale, lasciando ancora qualche secondo di sofferenza ai tifosi milanisti.




Commenta con Facebook