• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > Serie A, le probabili formazioni di Genoa-Milan

Serie A, le probabili formazioni di Genoa-Milan

L'anticipo in scena allo stadio 'Marassi' di Genova aprira' il palinsesto del 28esimo turno del massimo campionato


Bomber rossonero (Getty Images)
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

08/03/2013 11:37

PROBABILI FORMAZIONI GENOA-MILAN / GENOVA - Il Genoa riceve il lanciato Milan per l'anticipo del 28esimo turno di Serie A. Allegri bandisce il turnover, malgrado il decisivo impegno di martedì in Champions contro il Barcellona: a riposo solo Boateng, con il baby Niang a completare il tridente offensivo insieme ad El Shaarawy e Pazzini. Parte dalla panchina Balotelli, non al top dopo l'infortunio accusato nel derby. Pochi dubbi anche per Ballardini, che conferma il 3-5-1-1 con Borriello unica punta supportato alle spalle da Bertolacci.


PROBABILI FORMAZIONI (fischio d'inizio ore 20.45, stadio 'Luigi Ferraris' di Genova):

GENOA (3-5-1-1): Frey; Granqvist, Portanova, Moretti; Pisano, Rigoni, Bovo, Vargas, Antonelli; Bertolacci; Borriello.
A disposizione: Tzorvas, Donnarumma, Toszer, Cassani, Ferronetti, Jorquera, Jankovic, Immobile. Allenatore: Ballardini.

Ballottaggi: nessuno.
Squalificati: Kucka.
Indisponibili: Matuzalem, Floro Flores, Olivera, Manfredini, Rossi.


MILAN (4-3-3): Abbiati; De Sciglio, Mexes, Zapata, Constant; Flamini, Montolivo, Muntari; Niang, Pazzini, El Shaarawy.
A disposizione: Amelia, Gabriel, Abate, Zaccardo, Yepes, Ambrosini, Nocerino, Traoré, Bojan, Robinho, Balotelli, Boateng. Allenatore: Allegri

Ballottaggi: Flamini 60% - Nocerino 40%.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: De Jong, Antonini, Bonera, Salamon.


ARBITRO:
Damato di Barletta.




Commenta con Facebook