Breaking News
© Getty Images

Udinese, Pozzo: "Stramaccioni e Di Natale restano. Quagliarella..."

Il patron bianconero fissa l'obiettivo: "In due anni torniamo in Europa"

CALCIOMERCATO UDINESE POZZO INTERVISTA A LA GAZZETTA SPORTIVA / MILANO - Giampaolo Pozzo, patron dell'Udinese, ha concesso una lunga intervista a 'La Gazzetta Sportiva', di cui vi riportiamo alcuni estratti: "Sono soddisfatto dell'annata dell'Udinese. Era una stagione di transizione, con allenatore nuovo, giocatori nuovi e soprattutto in un cantiere. Abbiamo avuto infortuni, qualche torto arbitrale e mai un rigore. A volte i calciatori non capiscono che una partita è una battaglia: si mettono in pantofole e pensano di essere dipendenti di un ente pubblico. Vogliamo alzare l’asticella e provare a tornare in Europa nel giro di due anni. Entro novembre, il nuovo stadio sarà completo. Quagliarella? Lo vorremmo per la persona che è e per quanto ama Udine, ma è difficile che Cairo se ne privi. Penso che il prossimo anno Scuffet andrà a giocare. Era già dell’Atletico Madrid, poi ha fatto una scelta di cui siamo felici e ha detto no. Stramaccioni sta facendo bene. È preparato, ha il bagaglio di uno che arriva da club importanti. È giovane, e può far crescere i nostri giovani. È più moderno di altri. Di Natale? Lo lascio in pace, per adesso. Ha il contratto per un altro anno e questo vuol dire già tanto. Lui è la storia, molto più di Zico. Un attaccante forte arriverà, ma io credo che Totò rimarrà".

S.D.

Mercato   Milan   Torino
Calciomercato Milan, ecco l'offerta per Belotti
Calciomercato Milan, ecco l'offerta per Belotti
Il club rossonero mette sul piatto 60 milioni più calciatori
Mercato   Torino   Spagna
Calciomercato Torino, Simeone all'assalto di Belotti: c'è l'offerta!
Calciomercato Torino, Simeone all'assalto di Belotti: c'è l'offerta!
L'Atletico Madrid sulle tracce del bomber della Nazionale italiana
Mercato   Milan   Torino
Calciomercato Milan, Niang la chiave per arrivare a Belotti?
Calciomercato Milan, Niang la chiave per arrivare a Belotti?
Nell'incontro Mirabelli-Petrachi si è parlato anche dell'attaccante ora al Watford