• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Stoccarda-Lazio, Petkovic: "Partita importante ma non decisiva. Per diventare grandi bisogna...

Stoccarda-Lazio, Petkovic: "Partita importante ma non decisiva. Per diventare grandi bisogna..."

Le parole del tecnico bosniaco alla vigilia del match contro i tedeschi


Vladimir Petkovic (Getty Images)
Silvio Frantellizzi

06/03/2013 18:37

STOCCARDA LAZIO PETKOVIC/ STOCCARDA (Germania) - Alla vigilia di Stoccarda-Lazio, Vladimir Petkovic è intervenuto in conferenza stampa per parlare della delicata sfida di Europa League contro i tedeschi: "Lo Stoccarda è una squadra molto compatta, difficile da affrontare in trasferta. I miei ragazzi devono scendere in campo consapevoli dei propri mezzi. Il match non è decisivo ma importante in vista del ritorno".

CONTINUITA' - "La Lazio ha dimostrato tante volte il suo valore. Non mi sono dispiaciuti i primi 15 minuti di San Siro, nonostante la sconfitta. Domani dobbiamo mantenere la testa per novanta minuti, lottare per fare gol e non subirne perché la qualificazione si gioca su due partite".

MAL DI TRASFERTA - "Non mi preoccupa il rendimento fuori casa, tutte le squadre del mondo fanno fatica a giocare in trasferta. Per diventare grandi dobbiamo proprio migliorare su quest'aspetto. Lo Stoccarda vorrà andare avanti in Europa e avrà la spinta del proprio pubblico".

MAURI - "Mauri ha già iniziato a svolgere l'allenamento, sta provando insieme agli altri ragazzi. Su di lui comunque deciderò domani".

ARBITRO - "Sono convinto che non sarà il direttore di gara a decidere la sfida di domani: sono molto fiducioso, questo arbitro l'ho già incontrato quando allenavo lo Young Boys e mi è andata bene".




Commenta con Facebook