Breaking News
© Getty Images

Viaggi, taglio dei costi in casa Ryanair: tutte le novità

Intanto hotel, compagnie aeree e siti di prenotazioni creano applicazioni ad hoc per l’Apple Watch

VIAGGI NOVITA' RYANAIR E APPLE WATCH / ROMA - Novità in casa Ryanair. La compagnia aerea ha annunciato la diminuzione del costo per il cambio di volo in caso di mancata partenza e i costi per il check-in aeroporto. Nello specifico, il costo per il check-in in aeroporto è stato ridotto da 70 euro a 45 euro e quello per il cambio di volo in caso di mancata partenza da 110 euro a 100 euro.

Questi tagli dei costi seguono al potenziamento del servizio di trasporto delle attrezzature sportive che offre 5 differenti categorie sportive e costi ridotti per piccoli oggetti. Ma le novità non finiscono qui: durante il prossimo anno sono previsti ulteriori miglioramenti dei servizi e delle funzionalità digitali come, ad esempio, un nuovo sito web personalizzato e un’app con la funzione ‘hold the fare’, oltre ai contenuti sulle destinazioni e al servizio di confronto delle tariffe, nuovi interni di cabina, nuove uniformi per gli assistenti di volo e menù di bordo.

Kenny Jacobs, Chief Marketing Officer di Ryanair, ha commentato: "I clienti europei hanno sempre scelto Ryanair per le nostre basse tariffe e per l’ampia scelta di itinerari, e attraverso il nostro programma ‘Always Getting Better’, stiamo continuando a migliorare la nostra esperienza cliente. Dopo aver migliorato la nostra offerta per le attrezzature sportive, oggi abbiamo abbassato i costi per il cambio di volo in caso di mancata partenza e per il check-in in aeroporto, l’ultimo di una serie di cambiamenti in corso. Continueremo ad ascoltare e a migliorare, garantendo anche una maggiore scelta e servizi per i nostri 100 milioni di passeggeri annuali".

LA CRESCITA DI RYANAIR - Nel mese di aprile Ryanair ha trasportato 9 milioni di passeggeri, registrando una crescita del 16% rispetto allo stesso mese del 2014 (7,8 milioni di passeggeri trasportati). In crescita anche il tasso di riempimento, attestatosi al 91%, con un incremento di 7 punti percentuali rispetto all'aprile dello scorso anno.

APPLE WATCH – Intanto continua il processo di integrazione tra il mondo dei viaggi e delle vacanze con quello tecnologico. Trovare il biglietto aereo meno caro, esibire la carta d'imbarco dallo smartphone, prenotare l'hotel con il miglior rapporto qualità-prezzo e aprire la porta della camera con l'orologio: tutto questo possibile grazie l'Apple Watch, dispositivo di casa Apple atteso in Italia entro giugno.

Con il lancio dello smartwatch della casa della mela morsicata infatti, i diversi hotel, compagnie aeree e siti di prenotazione hanno creato applicazioni ad hoc per il dispositivo. Tra gli hotel, Starwood e Marriott, consentono di entrare in camera o fare il check-out con l'orologio. Tra i siti di prenotazioni, Booking.com, Expedia, Hotels.com, TripAdvisor, hanno già un’app  che “elimina” lo smarphone o il pc e le compagnie aeree come American Airlines, British Airways e easyJet offrono informazioni sui voli, check-in e carte d'imbarco “da polso”. Secondo “Sita”, società specialista di soluzioni hi-tech per i voli, attualmente il 53% delle compagnie aeree offre la possibilità di avere la carta d'imbarco via app, ma la percentuale è destinata a salire fino al 91% entro un paio d'anni.  Secondo gli analisti di Juniper Research, invece, oggi sono 745 milioni le carte d’imbarco che vengono consegnate su dispositivi mobili e cresceranno fino a 1,5 miliardi, un terzo del totale, nel 2019.

S.C.

Mercato   Milan   Atalanta
Calciomercato Milan, visite mediche per Kessie
Calciomercato Milan, visite mediche per Kessie
Dopo Musacchio i rossoneri pronti a chiudere un altro colpo
Mercato   Juventus   Portogallo
Calciomercato Juventus, Felipe è l'uomo giusto?
Calciomercato Juventus, Felipe è l'uomo giusto?
Il difensore del Porto accostato con insistenza ai bianconeri
Mercato   Inter   Roma
Calciomercato Inter, Rüdiger-Nainggolan: doppio colpo da 70 milioni
Calciomercato Inter, Rüdiger-Nainggolan: doppio colpo da 70 milioni
I nerazzurri provano a mettere a segno l'affare con la Roma con un'offerta davvero importante