• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI FIORENTINA-CHIEVO

PAGELLE E TABELLINO DI FIORENTINA-CHIEVO

Viola in piena zona Champions League: Pasqual e Larrondo stendono i clivensi


Borja Valero (Getty Images)
Maurizio Fedeli (twitter@maurilio85)

03/03/2013 17:52

PAGELLE E TABELLINO DI FIORENTINA CHIEVO  / FIRENZE –  La Fiorentina porta a casa tre punti al termine di una partita più insidiosa del previsto. Bocciato il tridente di Montella, è Larrondo nel finale a regalare la vittoria ai viola. Il Chievo gioca una partita più che dignitosa, a spiccare nella formazione di Corini sono le prove di Cofie e Guana.

FIORENTINA

Viviano 6 – Poco impegnato e senza colpa sulla rete di Cofie.

Tomovic 6 – Sopperisce con tempestività alle carenze mostrate dai suoi compagni.

Rodriguez 5,5 – Mostra qualche incertezza di troppo.

Compper 6 – Esordio promettente per il difensore tedesco.

Pasqual 6 – Pronti via e apre le marcature con una bellissima punizione, poi si limita a svolgere il compitino.

Aquilani 6 – Solita partita fatta di passaggi corti e inserimenti.

Pizarro 5 – Corpo estraneo alla manovra viola, non riesce mai a prendere per mano la squadra. Si dimentica la marcatura in occasione del pareggio del Chievo.

Borja Valero 6,5 – Si prende la responsabilità di trascinare la squadra sul risultato di parità. Pericoloso in almeno tre circostanze, ogni azione degna di nota passa dai suoi piedi.

Jovetic 5,5 – Poco preciso, sembra infastidito dalla presenza delle tre punte. Dal 62’ Larrondo 6,5 – Fin da subito fa sentire la sua presenza in area di rigore. Fortunato nel depositare in rete il pallone del 2-1.

Toni 6 – Un assist e un palo, il campione del mondo sfodera la solita prestazione generosa. Dal 79’ Migliaccio s.v.

Ljajic 5,5 –  Manca di incisività sotto porta. Dal 46’ Romulo 6,5 – Mette verve sulla fascia destra.

All. Montella 6 –  Sbaglia la formazione iniziale: il tecnico è bravo nel capire che i suoi non possono supportare le tre punte, ridisegnando la formazione in corso d’opera.

CHIEVO

Puggioni 6,5 – Incolpevole sui gol della Fiorentina, salva i suoi in un paio di occasioni.

Frey 5,5 – Perde la posizione in occasione della seconda rete.

Andreolli 6 – La sua barricata, a conti fatti, risulta essere inefficace.

Dainelli 6,5 – Sfodera un prestazione super contro al sua ex squadra. Sempre in anticipo sugli avversari, si improvvisa attaccante aggiunto in un paio di circostanze.

Acerbi 4 – Partita da dimenticare per l’ex rossonero. Causa la punizione da cui scaturisce il gol di Pasqual, è sempre in ritardo nelle chiusure di marcature. Corini lo sostituisce per ridisegnare la squadra. Dal 30’ Cofie 6,5 – Appena entrato suona la carica segnando la rete del pareggio.

Jokic 6 – Prende bene le misure agli avversari. Dal 69’ Dramè s.v.

Guana 6,5 – Onnipresente in mezzo al campo. Utile sia in fase di contenimento, sia nelle ripartenze. Dal 66’ Luciano s.v.

Rigoni 5,5 – E’ il punto debole del centrocampo di Corini. Poca sostanza in fase d’interdizione.

Seymour 6 – Pericoloso soprattutto quando si butta negli spazi.

Thereau 5,5 – Ha le gambe pesanti quando si trova a tu per tu con Viviano.

Paloschi 5,5 – Lotta molto, ma si divora un gol già fatto.

All. Corini 6 – Come Montella, sbaglia l’undici iniziale: toglie un difensore per un centrocampista e i suoi sono subito più aggressivi e concreti. Esce dal Franchi a mani vuote, ma il Chievo avrebbe meritato qualcosa in più.

Arbitro: Doveri 5,5 – Il fischietto di Roma dirige senza problemi la partita. Male assistito dai suoi collaboratori, convalida la rete di Larrondo: in realtà l’attaccante si trova in posizione di fuorigioco quando Toni gli recapita l’assist.

TABELLINO

FIORENTINA-CHIEVO 2-1

Fiorentina (4-3-3): Viviano, Tomovic, Rodriguez, Compper, Pasqual, Aquilani, Pizarro, Borja Valero, Jovetic (dal 62’ Larrondo), Toni (dal 69’ Migliaccio), Ljajic (dal 46’ Romulo). All. Montella.

Chievo (5-3-2): Puggioni, Frey, Andreolli, Dainelli, Acerbi (dal 30’ Cofie), Jokic (dal 69’ Dramè), Guana (dal 66’ Luciano), Rigoni, Seymour, Thereau, Paloschi. All. Corini.

Arbitro: Doveri

Marcatori: 3’ Pasqual (F), 37’ Cofie (C), 77’ Larrondo (F).

Ammoniti: 9’ Rigoni (C), 64’ Pizarro (F), 69’ Aquilani (F).

Espulsi:  

 




Commenta con Facebook