• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-LAZIO

PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-LAZIO

Candreva pasticcia, Pazzini castiga. Marchetti prova a limitare i danni, ma il rossoneri volano.


Rosso a Candreva (Getty Images)
Lorenzo Polimanti

03/03/2013 00:22

PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-LAZIO / MILANO – La Lazio parte bene, ma il Milan ha le migliori occasioni da gol dopo pochi minuti e l’espulsione di un ingenuo Candreva indirizza l’incontro. I biancocelesti scompaiono dal campo ed i rossoneri mettono la freccia: 3 a 0 e sorpasso in classifica grazie ad un super Pazzini ed al ritrovato Boateng. Ancora convincente la prova di De Sciglio sulla sinistra, mentre tra gli uomini di Petkovic si salva solo Marchetti. Impalpabili Hernanes e Ledesma. Male anche Radu e Pereirinha.

MILAN

Abbiati 6 – Si gode lo spettacolo senza dover neanche sporcare i guanti. Spettatore.

Abate 6,5 – Disinnesca Lulic e si spinge spesso in avanti con buona puntualità ed incisività. Da una sua palla recuperata al limite dell’area, poi, nasce il gol dell’1 a 0.

Zapata 6 – L’attacco della Lazio non punge e deve intervenire solo in un paio di occasioni senza troppi problemi. Dal 45’ Zaccardo 6 – Ordinaria amministrazione contro una Lazio spuntata.

Yepes 6,5 – Spegne i rarissimi entusiasmi laziali con diversi ottimi interventi di testa e tanta esperienza.

De Sciglio 6,5 – Con El Shaarawy si trova alla perfezione. Va su e giù per la fascia per tutto l’incontro da vero dominatore della corsia sinistra.

Flamini 6 – Dietro c’è poco da fare così, nella ripresa, prova anche qualche sortita offensiva.

Ambrosini 6 – La Lazio combina ben poco e lui deve fare il minimo indispensabile in mezzo al campo.

Montolivo 6,5 – Resta bloccato a centrocampo lasciando a De Sciglio il compito di sganciarsi, ma quando ha la palla tra i piedi non è mai banale.

Boateng 6,5 – Sicuramente un altro Boateng rispetto a quello della prima parte di stagione. Presente in entrambe le fasi, è bravo in area a ribattere in rete la respinta corta di Marchetti.Dal 75’ Robinho s.v. –

Pazzini 7,5 – E’ sempre pericoloso quando riceve palla dentro l’area e sfiora il gol dopo pochi minuti. Poi insacca una palla vagante da vero rapace e propizia la rete del 2 a 0 con un grande stacco di testa che, respinto da Marchetti, finisce sui piedi di Boateng. Il 3 a 0 dalla distanza, poi, è davvero pregevole. Il migliore. Dal 67’ Niang 6 – Ha il tempo di mettersi in evidenza con un bel tiro che sbatte sulla parte alta della traversa.

El Shaarawy 6,5 – E’ l’uomo in più nei primi minuti. Crea tantissimi pericoli alla difesa avversaria e con un grande dribbling costringe Candreva al fallo che gli costa l’espulsione. Cala poi nella ripresa e sbaglia la palla del 4 a 0.

All. Allegri 7 – Trovarsi con l’uomo in più dopo soli 14 minuti è sicuramente un bel vantaggio. La sua squadra ha il merito di cercare sempre il gol, anche sul 3 a 0, e non lascia neanche uno spiraglio avversari.  

LAZIO

Marchetti 6,5 – Prova a tenere a galla i suoi con un paio di grandissimi interventi. La Lazio, però, non è in campo e non può far nulla per evitare la sconfitta.

Pereirinha 5 – Parte bene e con grande vivacità sulla fascia, poi viene messo in mezzo dalla coppia De Sciglio-El Shaarawy e non riesce praticamente mai a contenerli. Dal 45’ Cana 5 – La gara è ormai compromessa quando entra in campo e non può far altro che tirare avanti fino al fischio finale.

Biava 5,5 – Dopo 3 minuti il suo salvataggio sulla linea vale un gol. Poi il Milan diventa padrone del campo e prova a limitare i danni.

Dias 5 – In difficoltà e spesso fuori posizione, perde anche il duello fisico con Pazzini.

Radu 4,5 – Nervoso e spesso in difficoltà contro Abate, corona una prestazione non brillante con il brutto errore in occasione del 3 a 0 rossonero quando, con un intervento in chiusura troppo leggero, serve il pallone a Pazzini.

Ledesma 5 – Galleggia sulla linea mediana senza combinare più di tanto. Poco presente in cabina di regia e non troppo efficace come filtro.

Candreva 4 – Perde palla ingenuamente sulla trequarti e, nel tentativo di recuperare, commette fallo su El Shaarawy involato a rete. Giustamente espulso, se ne va sotto la doccia al 14’ condizionando la gara dei suoi dopo pochi minuti.

Gonzalez 5,5 – Cerca di sopperire all’inferiorità numerica correndo per tutto il campo.

Hernanes 5 – Dovrebbe essere la luce della Lazio, ma stasera non si accende mai. Si perde in mezzo ai centrocampisti rossoneri e si fa notare solamente per un calcio di punizione tutt’altro che velenoso. Dal 70’ Ederson 5,5 – Il suo ingresso porta maggiore vivacità in avanti, ma non preoccupa più di tanto Yepes e compagni.

Lulic 5,5 – Bene in avvio e negli ultimissimi minuti con qualche sortita interessante. Il resto della partita, però, lo trascorre nella penombra.

Floccari 5 – Ha una sola palla a disposizione, ma il suo tiro dal limite dell’area dopo pochi minuti è troppo debole per impensierire Abbiati. I rifornimenti poi non arrivano più e si spegne come tutta la Lazio. Dal 77’ Saha s.v. –

All. Petkovic 5 – L’espulsione di Candreva condiziona l’intera partita. Prova a cambiare modulo ed interpreti, ma i suoi non impensieriscono mai il Milan.

Arbitro: Nicola Rizzoli 6,5 – Proteste rossonere al 14’: Candreva atterra El Shaarawy involato a rete. Il contatto avviene, anche se di poco, fuori area: giusto dare il calcio di punizione e l’espulsione del laziale. Il Milan protesta anche al 30’ per un contatto in area tra Pazzini e Radu. L’attaccante rossonero, però, si lascia cadere troppo vistosamente e l’arbitro lo ammonisce giustamente. Buona direzione di gara dunque, anche se l’intervento di Yepes nel finale poteva essere punito con il rosso.

TABELLINO

MILAN-LAZIO 3-0

MILAN (4-3-3): Abbiati; Abate, Zapata (45’ Zaccardo), Yepes, De Sciglio; Flamini, Ambrosini, Montolivo; Boateng (75’ Robinho), Pazzini (67’ Niang), El Shaarawy. All. Allegri

LAZIO (4-1-4-1): Marchetti; Pereirinha (45’ Cana), Biava, Dias, Radu; Ledesma; Candreva, Gonzalez, Hernanes (70’ Ederson), Lulic; Floccari (77’ Saha). All.: Petkovic

Arbitro: Rizzoli

Marcatori: 40’ Pazzini (Mil), 43’ Boateng (Mil), 59’ Pazzini (Mil)

Ammoniti: Pazzini (Mil), Biava (Laz), Boateng (Mil), Radu (Laz), Yepes (Mil)

Espulsi: Candreva (Laz)

 




Commenta con Facebook