Breaking News
© Getty Images

Atalanta-Lazio, Pioli: "Vogliamo fare 15 punti. Anderson? Critiche ingiuste"

L'allenatore dei biancocelesti ha parlato in vista della gara contro i bergamaschi

ATALANTA-LAZIO CONFERENZA STAMPA PIOLI / ROMA - L'allenatore dei biancocelesti Stefano Pioli ha parlato delle ultime news Lazio in vista della gara di domani contro l'Atalanta. Calciomercato.it vi riporta le sue dichiarazioni.
 

GRUPPO - "Nessuno della rosa sta pensando al futuro. Guai se fosse così, ma non c'è mai stata la necessità del mio intervento".

CIANI - "Ha avuto sfortuna quando si è infortunato in un brutto momento. Adesso però sta bene ed è a disposizione per domani".

FELIPE ANDERSON - "Sta bene. Ci ha dato tanto e per certi aspetti non è giusto che se gioca una partita normale invece che essere determinante si parli di questa cosa. Ho tante alternative e non so chi giocherà domani. Nel caso in cui venisse in panchina sarebbe importante lo stesso a gara in corso".

SECONDO POSTO - "La Lazio deve fare il massimo per prendere 15 punti. Siamo arrivati a questo punto ragionando una partita alla volta e noi da questa stagione vogliamo il massimo. Alla fine valuteremo".

ATALANTA - "Sarà una gara difficile. Reja è un allenatore esperto e conosce molto bene la squadra e i giocatori, avendoli allenati".

DJORDJEVIC - "Filip sta recuperando bene. Si è allenato da grande professionista, non so se partirà dall'inizio, ma sicuramente potrebbe essere un'arma in più".

SOCIETA' - "Il segreto del buon momento della prima squadra e della Primavera è sicuramente la società. Ci stanno mettendo nelle condizioni di lavorare bene. L'ambiente è la nostra forza".

Serie A   Milan   Atalanta
Atalanta-Milan, Montella: "Sono felice qui. La Roma? Solo voci"
Atalanta-Milan, Montella: "Sono felice qui. La Roma? Solo voci"
Il tecnico rossonero alla vigilia del match con i bergamaschi
Serie A   Juventus   Atalanta
Atalanta-Juventus, l'arbitro Guida: "Ho sbagliato, era rigore"
Atalanta-Juventus, l'arbitro Guida: "Ho sbagliato, era rigore"
Il direttore di gara avrebbe ammesso l'errore in un confronto con i dirigenti bianconeri negli spogliatoi
Serie A   Atalanta   Juventus
Atalanta-Juventus, Allegri: "Scudetto vicino se vincevamo. Rigore ininfluente, loro simili al Monaco"