• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Altre Europee > Marco Degennaro su Gennaro Gattuso

Marco Degennaro su Gennaro Gattuso

Il direttore sportivo del club svizzero intervistato, in esclusiva, da Calciomercato.it


Gennaro Gattuso, 35 anni (Getty Images)
Alessio Lento (Twitter: @lentuzzo)

28/02/2013 13:01

SION ESCLUSIVO DEGENNARO GATTUSO ALLENATORE / SION (Svizzera) - Esordio vincente da allenatore-giocatore per Gennaro Gattuso con il Sion. L'ex centrocampista del Milan, da pochi giorni responsabile della squadra svizzera, ha guidato i suoi alla vittoria nei quarti di finale della coppa nazionale contro il Losanna per 2-0. Un risultato importante che dà morale ed entusiasmo a tutto l'ambiente: "Ne avevamo bisogno, dopo settimane vissute con tensione ed emozione - le parole di Marco Degennaro, direttore sportivo del Sion, in esclusiva a Calciomercato.it -. Gennaro è il responsabile del gruppo, poi ha uno staff alle spalle che lavora per consentirgli di fare ancora il giocatore di questa squadra che per noi è la cosa più importante. E comunque, lui è stato sempre allenatore in campo, adesso è solo maggiormente responsabilizzato dal ruolo. Ha fatto bene, con lo staff ha preparato in maniera ottimale questa partita. Per lui si tratta di una responsabilità nuova, ha vissuto il match con la giusta dose di tensione e concentrazione - continua Degennaro a Calciomercato.it -. Certamente, non si aspettava questa decisione presa dal presidente nello spogliatoio dopo l'addio al quarto allenatore stagionale. Questo ha responsabilizzato anche il resto del gruppo che ha grande stima di Gattuso. Lo stesso Gennaro si è trovato bene con i preparatori che sono rimasti a dargli una mano, dunque speriamo possa continuare su questa strada".




Commenta con Facebook