• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Palermo > Palermo, Zamparini: "Voglio cedere agli arabi. Cellino? Manderei in galera i burocrati"

Palermo, Zamparini: "Voglio cedere agli arabi. Cellino? Manderei in galera i burocrati"

Il patron rosanero ha parlato anche delle possibilita' di salvezza del suo club in questa stagione


Maurizio Zamparini (Getty Images)

26/02/2013 20:09

 

PALERMO ZAMPARINI CELLINO ESONERI SALVEZZA / PALERMO - Maurizio Zamparini è considerato il presidente mangia-allenatori per antonomasia: ha appena richiamato Gasperini dopo tre settimane dalla scelta di puntare su Malesani. Intervistato da 'Panorama', il patron del Palermo ha dichiarato: "La squadra è all'altezza, ma l'anno è disgraziato. Ce la faremo, tuttavia. Gli esoneri? Io sono quello che sono, con pregi e difetti: questo è un difetto per lo più economico, visto che mi tocca sborsare diversi milioni in più. Ma non sono pentito di non aver avuto pazienza: a volte va bene, altre va male. L'unico che non ho esonerato è Novellino (ride, ndr): lo chiamò il Napoli e lo lasciai andare. Gasperini? L'ho richiamato per portarci alla salvezza".

CESSIONE SOCIETA' - "Neanche in passato ho mai pensato sinceramente di lasciare il Palermo, ma a 72 anni sto cercando persone, specialmente dal mondo arabo, che entrino in società. Lascerà per limiti d'età: ho 72 anni, devo lasciare spazio ai giovani".

CELLINO - Sul patron del Cagliari in carcere: "E' la vetrina dell'Italia giustizialista senza buon senso: un fatto grave, Cellino è vittima del sistema, non si può mandare qualcuno in galera per questioni legate allo stadio. Manderei in galera tutti i burocrati che impediscono i progetti invece di realizzarli".

 




Commenta con Facebook