• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, de Jong e un ritorno in campo da sogno

Milan, de Jong e un ritorno in campo da sogno

L'olandese ha fatto il punto sulle sue condizioni fisiche



26/02/2013 18:01

MILAN DE JONG DICHIARAZIONI / ROMA - Assente dal match sul campo del Torino, in cui si infortunò ravemente al tendine d'Achille, l'olandese del Milan de Jong ha fatto il punto sulle sue condizioni fisiche ai microfoni della tv ufficiale rossonera: "Sono molto felice anche se sono fuori da quasi 3 mesi. Mancano ancora 2 o 3 mesi ma sono contento dei progressi e del fatto che sto già camminando. Ora devo rimettere a posto la muscolatura e questo richiederà un po’ di tempo. Ci metterò tanto a rientrare. Devo tornare alla mia forza normale. Mentalmente  sto bene tutte le volte che vengo a Milanello e quando sono qui sono già contento del fatto che posso venire ad allenarmi in palestra e qualche volta anche fuori". Poi il centrocampista ha parlato dei probabili tempi di recupero: " Penso di essere a posto per l’inizio della prossima stagione oppure per la finale di Champions League... Vediamo cosa potrò fare anche se per questa stagione non ce la farò a tornare in campo". Infine l'olandese ha analizzato il momento dei compagni: "Abbiamo vinto contro il Barcellona. Abbiamo una squadra giovane. Ci spiace non aver vinto contro l'Inter. Potevamo prendere 3 punti ma questo è il calcio. Dobbiamo essere concentrati ma nello spogliatoio è tutto ok. Contro l'Inter è stata una partita diversa rispetto al Barcellona e lo sarà anche al ritorno. Se giochi così bene contro il Barcellona così come contro l'Inter speri sempre di portare a casa la vittoria. Per questo siamo un po' dispiaciuti di non aver vinto il derby perché sapevamo di essere più forti dell'Inter. Con la Lazio sarà fondamentale vincere. La cosa più importante adesso è portare a casa i 3 punti. Dobbiamo per forza vincere, tenere il terzo posto e guardare sopra di noi. Dobbiamo essere molto concentrati".


 

A.C.

 




Commenta con Facebook