• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > IL PAGELLONE DI CALCIOMERCATO.IT: Handanovic superman, Contini smarrito

IL PAGELLONE DI CALCIOMERCATO.IT: Handanovic superman, Contini smarrito

Top e Flop della 26esima giornata di Serie A, secondo i voti dei nostri inviati


Samir Handanovic (Getty Images)
Emiliano Forte

26/02/2013 11:38

PAGELLONE, HANDANOVIC CONTINI / MILANO - Sono le parate spettacolari di Handanovic a meritare la copertina di quest'ultimo week end di campionato. Il portiere sloveno in occasione della stracittadina tra Inter e Milan sfodera una prestazione maiuscola condita da almeno tre interventi che alla fine si sono rivelati decisivi per il prezioso pari strappato dai nerazzurri ad un ottimo Milan. Tra i rossoneri grande prova del giovane De Sciglio, sempre più una splendida realtà nella squadra di Allegri. Nella Juventus che batte nettamente il Siena da evidenziare la grande condizione fisica di Lichtsteiner, che domina sulla fascia di sua competenza e, (come spesso gli capita), realizza un gol molto importante. Anche tra i flop troviamo un portiere, si tratta di Puggioni del Chievo, protagonista di un fallaccio su Icardi da rosso diretto. Cavani continua a non trovare la via del gol sfornando una prestazione nettamente al di sotto dei suoi standard. Male anche Contini che prima è protagonista in negativo del primo gol della Roma poi si fa espellere lasciando i suoi in inferiorità numerica nel finale di gara.

 

 

TOP

5.Livaja (Atalanta) – Il giovane attaccante ex-Inter, nonostante la sconfitta dei suoi, ha il merito di siglare una doppietta da bomber di razza che tiene in bilico il risultato fino alla fine. Spietato. VOTO 7

4.Lulic (Lazio) – Un gran bel gol e un assist vincente servito a Radu. In più una gara giocata con grande intensità e spirito di sacrificio. Determinante. VOTO 7

3.Lichtsteiner (Juventus) – Sblocca il risultato ma i suoi meriti vanno oltre. E' il solito instancabile stantuffo sulla fascia destra; un pericolo costante per gli avversari. Travolgente. VOTO 7

2.De Sciglio (Milan) – Il ragazzo ha stoffa e lo dimostra ancora una volta in un grande match come quello contro l'Inter. Sulla fascia spinge molto accompagnando costantemente l'azione offensiva dei suoi compagni. Il futuro è suo. VOTO 7

1.Handanovic (Inter) – E' per distacco il migliore dei suoi; para il parabile e non solo. Con Balotelli è protagonista di uno spettacolare duello che vince a suon di interventi impeccabili. Muro invalicabile. VOTO 7,5

 

FLOP

5.Cavani (Napoli) – El Matador nelle ultime gare sembra aver smarrito quell'istinto da cecchino infallibile più che mai indispensabile per questo Napoli. Scarico. VOTO 5

4.Mirante (Parma) – Giornata no per l'estremo difensore del Parma che si mostra poco reattivo in occasione di entrambi i gol del Catania. Distratto. VOTO 5

3.Puggioni (Chievo) – Voto insufficiente per quell'uscita scriteriata fino alla trequarti che mette ko Icardi e che avrebbe meritato senza dubbio il cartellino rosso. Graziato. VOTO 5

2.Aronica (Palermo) – Poco preciso e spesso insicuro nelle chiusure a dispetto della sua lunga militanza nel massimo campionato. L'espulsione rimediata nel secondo tempo finisce col complicare i piani di Gasperini. Annebbiato. VOTO 4,5

1.Contini (Atalanta) – Sul gol di Marquino ha il demerito di non opporsi con la giusta decisione consentendo al brasiliano di trovare il varco giusto è trafiggere Consigli. Ma le sue responsabilità non si esauriscono qui, visto che nel finale con molta ingenuità colpisce Perrotta con una manata quando il gioco era fermo. Un gesto che gli costa il cartellino rosso. Sconsiderato. VOTO 4,5

 




Commenta con Facebook