• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Sampdoria > Mercato Inter, Rossi: "Poli non l'ha presa bene. Se invece Icardi resta un altro anno con m

Mercato Inter, Rossi: "Poli non l'ha presa bene. Se invece Icardi resta un altro anno con me..."

Il tecnico sulla possibilita' di restare a Genova: "Man mano che la salvezza si avvicina avremo tempo per capire"


Delio Rossi e Poli (Getty)
Santa Colella

26/02/2013 10:15

MERCATO SAMPDORIA DELIO ROSSI SU PANCHINA, FUTURO, ICARDI E POLI / GENOVA - Intervistato da 'TuttoSport', il tecnico della Sampdoria, Delio Rossi, ha spiegato le ragioni del 'sì' alla famiglia Garrone nonostante la classifica della squadra blucerchiata. Poi l'ex Fiorentina ha parlato del suo futuro e di due dei suo calciatori-gioiello: Poli e Icardi.

SI' ALLA SAMP - "Conoscevo bene la situazione e sapevo chi lavorava. La società era a posto, le persone per bene. L'ho fatto senza guardare la classifica, e dire che avevo avuto mille proposte...Le mie attese sono state confermate".

RIMANERE IN BLUCERCHIATO - "Non sono uno da 'mordi e fuggi', sono uno che deve avere il tempo di costruire. Ho firmato fino a giugno perchè la Samp aveva altri tecnici in organico e non volevo gravare. Man mano che la salvezza si avvicina avremo tempo per capire".

POLI E LA DELUSIONE INTER - "Non ho parlato molto di com'è andata a Milano, ovvio che non l'abbia presa benissimo, ma ha saputo mettersi in discussione cercando di capire cosa non avesse funzionato anche da parte sua. Ha saputo resettarsi e sta mettendo in campo la voglia di dimostrare a qualcuno che si é sbagliato sul suo conto".

ICARDI - "Lo faccio giocare non perchè é giovane ma perchè vale. Deve migliorare sotto il profilo della continuità, ma può veramente diventare molto bravo.. Anzi, lo diventerà se resta ancora un altro anno con me".

ALLENARE UNA BIG? - "Io penso di dover dare ancora il meglio di me stesso, e quando alleno penso di essere nella migliore squadra del mondo. Per me la Sampdoria vale il Real Madrid, il Barcellona, il Milan. Non l'ho fatto e non lo farò mai: non userò una squadra come trampolino di lancio per andare da un'altra parte".




Commenta con Facebook