• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI LAZIO-PESCARA

PAGELLE E TABELLINO DI LAZIO-PESCARA

Le bombe di Lulic e Radu affondano il Pescara. Fra gli abruzzesi Pellizzoli limita i danni


La Lazio esulta (Getty Images)
Federico Giuliani

26/02/2013 00:22

PAGELLE E TABELLINO LAZIO-PESCARA/ROMA- La Lazio chiude la pratica Pescara giá nel primo tempo grazie ai super gol di Radu e Lulic. Due conclusioni imprendibili per Pelizzoli. Proprio quest'ultimo limita i danni per gli abruzzesi. Nel Pescara delude Celik; fra i biancocelesti opaca prestazione di Gonzalez.

 

LAZIO

Marchetti 6 - Si limita a controllare la situazione. Nel primo tempo inoperoso o quasi

Konko s.v - Esce per infortunio dopo pochi minuti. Sfortunato. Dal 5' Pereirinha 6 - Entra bene in partita e mette in mostra buone doti atletiche. 

Cana 6 - Riadattato difensore centrale per necessitá: non deve impegnarsi molto per riuscire nel compito affidatogli.

Dias 6- Come il suo compagno di reparto non deve sudare piú di tanto. Gli attaccanti del Pescara non creano pericoli.

Radu 6,5 - Il gol che ha segnato farebbe invidia a molti suoi colleghi dai piedi buoni. Un bolide che non lascia scampo a Pellizzoli. Spiana la strada per l vittoria alla Lazio.

Ledesma 6 - Ordinaria amministrazione in mezzo al campo. Potrebbe fare di piú vista la libertá che gli concedono ma si limita al minimo indispensabile.

Candreva 6 - Pochi guizzi dei suoi. Partita di sacrificio per uno che di solito inventa.  A tratti cerca azioni troppo faziose che non gli riescono. Dal 79' Ederson 6 - Classe a disposizione della squadra. 

Gonzalez 5.5 - Unica insufficienza della Lazio: opaco e spesso in ritardo. Sia chiaro la sua non é una vera e propria bocciatura bensí uno stimolo a fare meglio. Dal 65' Onazi 6 - Tanta corsa in mezzo al campo. Gioca minuti importanti dopo lo stop della coppa d'Africa.

Hernanes 6 -  Partita dopo partita sta lentamende tornando ai suoi livelli.

Lulic 7 - Il grande protagonista della serata. Un assist a Radu e un gol bellissimo. Prima marcatura in stagione per un giocatore determinante nel modulo di Petkovic.

Floccari 6 - Non segna ma aiuta molto sia nella creazione degli spazi sia nel pressing. Classico lavoro sporco.

All. Petkovic 6,5 - La Lazio torna a vincere dopo parecchie prestazioni non convincenti. Schiera la migliore formazione che ha a disposizione e ottiene facilmente i tre punti.

 

PESCARA

 

Pelizzoli 6 - Sul secondo gol della Lazio viene parzialmente coinvolto: il tiro di Lulic era potente ma poteva avere il polso piú fermo. Invece il pallone gli piega la mano. Bravo a salvarsi su Floccari.

Balzano 6 - Uno dei pochi a uscire indenne da un reparto pessimo. In ripiegamento fa quello che puó inoltre si fa vedere anche in zona offensiva.

Zauri 5,5 - Ha passato quasi sette stagioni nella Lazio e l'emozione di tornare all'Olimpico da avversario lo condiziona. In difficoltá nelle azioni rapide dei biancocelesti.

Cosic 5 - Floccari é un brutto cliente. Assieme a tutta la difesa abruzzese si perde in un bicchier d'acqua.

Capuano 5 - Molto male contro la Lazio. Arretra troppo su gol di Lulic ed é spesso in ritardo negli interventi.

Bocchetti 5,5 - Poca luciditá ne condizionano la prestazione. Fortuna per lui che Candreva non é in un serata top.

Rizzo 5,5 - Lotta e si impegna: recupera qualche buon pallone ma non basta una prestazione simile per ben figurare nella massima serie.

Cascione 6,5 - Il migliore del Pescara. Nel primo tempo é lui l'unico a impensierire Marchetti con un paio di conclusioni. La mira lascia a desiderare ma almeno ha creato un pericolo. Nella ripresa corre per quattro finché non viene sostituito. Dall'87' Sculli s.v - Entra nei minuti finali ma non lascia il segno.

Bjarnason 6 - Nel centrocampo del Pescara é uno dei pochi a mettere un pó di classe. 

Abbruscato 5 - Isolatissimo. Non riceve mai un pallone giocabile. Cosí é poco utile alla squadra. Dal 57' Caprari 6 - Un giocatore di scuola Roma contro la Lazio. Cerca di vivacizzare l'attacco abruzzese nell'uno contro uno.

Celik 5 - Senza Weiss doveva essere lui l'uomo in piú ma si perde nell'anonimato. Spesso si ostina a voler fare tutto da solo e perde palloni banali. Mai un tiro o un tentativo in porta.  Si demoralizza dopo il doppio svantaggio. Dal 70' Caraglio 5,5 - Praticamente non si nota quasi mai. Disinnescato con facilitá.

All. Bergodi 5 - Altra sconfitta per il Pescara. La classifica é sempre piú deprimente. Da ora in poi ogni partita dovrá essere una finale.

 

Arbitro: Romeo  6,5 - Partita correttissima da dirigere. I suoi collaboratori segnalano alla perfezione ogni fuorigioco. Giusto non dare rigore su Dias nel primo tempo. Nessuna cartellino giallo. Serata tranquilla.

 

TABELLINO


LAZIO ( 4-5-1): Marchetti;  Konko ( dal 5' Pereirinha), Cana, Dias, Radu; Ledesma, Candreva ( dal 79' Ederson), Hernanes, Gonzalez ( dal 65' Onazi), Lulic; Floccari. All. Petkovic

PESCARA ( 5-3-2): Pelizzoli; Balzano, Zauri, Cosic, Capuano, Bocchetti; Rizzo, Cascione ( dall'87' Sculli), Bjarnason; Abbruscato ( dal 59' Caprari), Celik ( dal 70' Caraglio). All. Bergodi.

Arbitro: Romeo

Marcatori: 28' Radu, 35' Lulic

 




Commenta con Facebook