• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus-Siena, Buffon: "Cosi' si vince il campionato. Con il Napoli..."

Juventus-Siena, Buffon: "Cosi' si vince il campionato. Con il Napoli..."

Il portierone bianconero ha parlato al termine del match


Gianluigi Buffon (Getty Images)
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

24/02/2013 19:12

JUVENTUS SIENA BUFFON INTERVISTA / ROMA - Il portiere della Juventus Gigi Buffon, al termine del match con il Siena ha parlato davanti alle telecamere di 'Sky Sport': "La tensione che accumuli durante la gara è tanta, su Emeghara è stata un bella parata. Il peso specifico di questi tre punti è uguale a quello che avranno i tre punti di Napoli, e per questo ero concentratissimo. Non dobbiamo cullarci sul pensiero di essere più forti, una settimana fa abbiamo perso giocando in maniera indecorosa. Oggi era una partita da prendere con le pinze, perche sapevamo che erano in grande crescita e che ci avrebbero messo in difficolta'. Il campionato lo si vince quando devi vincere, in partite come questa di oggi. Poi gli scontri diretti li puoi anche perdere. Il mio atteggiamento nell'allenarmi e nell'affrontare le partite è cambiato molto, non voglio avere rimpianti. Non me la sento di regalare niente perchè quest'anno ho già fatto un regalo contro la Sampdoria". Poi Buffon ha analizzato il prossimo impegno dei bianconeri, che sarà al 'San Paolo' contro la squadra di Mazzarri: "Il Napoli ha in Cavani l'arma più pericolosa, ma è una squadra che gioca d'insieme che ha un grandissimo allenato. Giocano insieme da parecchio tempo. Giocheremo la partita senza fare troppi calcoli, perchè quando li facciamo non tornano mai. Il mio erede? Se facciamo crescere i giovani con serenità i giovani avranno la possibilità di fare una luminosa carriera. Confrontarli con il sottoscritto non gli fa bene. La differenza tra me e gli altri portieri di serie inferiori sta nel trovare dentro di sè la sicurezza per essere continui".




Commenta con Facebook