• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Mercato Milan, Galliani: "Vi spiego come ho preso Balotelli". E su Bojan e Robinho..

Mercato Milan, Galliani: "Vi spiego come ho preso Balotelli". E su Bojan e Robinho..

L'amministratore delegato rossonero rivela un interessante retroscena di mercato


Adriano Galliani (Getty Images)
Silvio Frantellizzi

23/02/2013 20:06

INTER MILAN GALLIANI BARCELLONA BALOTELLI/ MILANO - Oltre a Massimiliano Allegri, alla conferenza stampa della vigilia di Inter-Milan erano presenti anche Adriano Galliani e Silvio Berlusconi: amministratore delegato e patron dei rossoneri hanno ribadito la loro fiducia al tecnico, svelando anche un retroscena legato all'acquisto di Mario Balotelli.

GALLIANI - "Abbiamo intrapreso una linea societaria ben precisa: abbiamo potenziato i nostri ossevatori per puntare sui giovani ritornare ai fasti di un tempo. Abbiamo preso El Shaarawy, abbiamo scovato Niang e altri giocatori di prospettiva come Salomon e Saponara a costi limitati. Testa al Barcellona? Lottiamo per il terzo posto con Inter, Lazio e Fiorentina. Abbiamo due scontri diretti nelle prossime due partite, al momento non pensiamo al Barcellona, concentriamoci solo sul campionato".

BERLUSCONI - "Dopo le cessioni illustri di questa estate abbiamo avuto otto partite di assestamento per le quali la stampa ha dubitato sulla permanenza dell'allenatore. Il Milan raramente cambia il tecnico, data la stima reciproca che ci lega ad Allegri, con il quale ci sono stati scambi di opinioni ma sempre consapevoli del ruolo che il presidente del Milan deve avere all'interno della società. Siamo riusciti a recuperare il gioco, la compattezza dei giocatori nello spogliatoio dove nessuno incide negativamente sugli altri e abbiamo ricominciato ad ottenere i risultati. Senza le prime otto gare del campionato, saremmo i primi in classifica. Il futuro di Allegri? Sappiamo come respingere gli attacchi delle altre squadre. Messi? E' stato giusto fermarlo con una marcatura stretta, ancora ricordo quando Zidane riuscì a fare quello che voleva nella finale degli Europei".

BALOTELLI -  Su 'Super Mario', Berlusconi non ha dubbi: "Spero possa essere quel ragazzo semplice che è, che possa evitare contrasti fuori dal campo, che non ci renda la vita difficile nei rapporti con gli altri. In campo, in allenamento, negli spogliatoi è un professionista perfetto".

CALCIOMERCATO - Chiusura dedicata al mercato, con Berlusconi che non nasconde la sua passione per Robinho "E' un campione completo, adesso vuole tornare in Brasile ma spero di riuscire a trattenerlo a Milano" ed insieme a Galliani, rivela un retroscena legato all'acquisto di Balotelli: "La mia freddezza prima dell'acquisto di Balotelli? Era tutta una strategia per far abbassere il prezzo su consiglio di Galliani. Sono cose alle quali bisogna badare: con Rosell per esempio, ho parlato soprattutto dello sconto sul riscatto di Bojan".




Commenta con Facebook