• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > Fantacalcio, ventiseiesima giornata: ecco i consigli della redazione

Fantacalcio, ventiseiesima giornata: ecco i consigli della redazione

Tutti i protagonisti valutati partita per partita


Stevan Jovetic (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

22/02/2013 16:16

CALCIO FANTACALCIO SERIE A VENTISEIESIMA GIORNATA BORSINO REDAZIONE / ROMA- La seconda settimana dedicata alle coppe europee va in archivio con la grande impresa del Milan sul Barcellona e le qualificazioni agli ottavi di Europa League di Lazio ed Inter. Unica nota stonata l'eliminaziona del Napoli. La Serie A riparte da Palermo-Genoa di sabato alle 20:45. Domenica alle 12:30 sarà il turno di Sampdoria-Chievo Verona con tutte le altre gare alle 15, ad eccezione di Inter-Milan che sarà il posticipo. Lunedì Udinese-Napoli alle 19 e successivamente Lazio-Pescara alle 21 chiuderanno la ventiseiesima giornata.

PALERMO-GENOA

Sfida molto delicata in chiave salvezza. Il Palermo di Alberto Malesani viene da due pareggi ed è ultimo in classifica, mentre il Genoa di Davide Ballardini vive un buon momento ed è ora a +4 sulla zona retrocessione. Nei rosanero consiglio Ilicic, Fabbrini e Miccoli. Evitate Morganella e Rios. La sorpresa può essere Formica, a gara in corso. Tra i grifoni affidatevi a Kucka, Bertolacci e Borriello. Sconsiglio Tozser e Immobile. Attenzione alla grande voglia di Vargas.

SAMPDORIA-CHIEVO VERONA

Altro scontro salvezza tra due squadre che però sono in salute. La Sampdoria di Delio Rossi ha cambiato marcia da quando è guidata dal tecnico romagnolo, così come il Chievo di Eugenio Corini sta dimostrando di poter raggiungere la salvezza. Nei blucerchiati consiglio Poli, Sansone ed Icardi. Evitate Rossini. La sorpresa può essere De Silvestri, che sembra essere tornato ai fasti di inizio carriera. Tra i veronesi affidatevi a Rigoni, Paloschi e Thereau. Sconsiglio Frey e Jokic. Attenzione al possibile ingresso di Pellissier.

ATALANTA-ROMA

Match tra due compagini che vivono momenti opposti. l'Atalanta di Stefano Colantuono è in crisi di risultati e vede avvicinarsi la zona calda. La Roma di Aurelio Andreazzoli viene invece dalla esaltante vittoria sulla Juventus ed il morale è altissimo. Negli orobici consiglio Brienza, Bonaventura e Denis. Evitate Radovanovic e Carmona. La sorpresa può essere Livaja, che potrebbe entrare a gara in corso. Tra i giallorossi affidatevi a Pjanic, Lamela e Osvaldo. Sconsiglio Piris e Balzaretti. Attenzione agli inserimenti di Florenzi.

BOLOGNA-FIORENTINA

Gara che sa di testacoda tra due squadre molto diverse. Il Bologna di Stefano Pioli viene dalla sconfitta di Catania ed è a soli 5 punti dalla zona retrocessione. La Fiorentina di Vincenzo Montella è reduce dal 4-1 inflitto all'Inter che l'ha portata ad un punto dalla zona Europa League. Nei felsinei consiglio Diamanti, Gabbiadini e Gilardino. Evitate Perez e Motta. La sorpresa può essere Kone. Tra i viola affidatevi a Borja Valero, Jovetic e Ljajic. Sconsiglio Tomovic e Sissoko. Attenzione alla velocità di Cuadrado.

CAGLIARI-TORINO

Scontro di metà classifica tra due formazioni che comunque sono abbastanza tranquille. Il Cagliari della coppia Pulga-Lopez è a +7 dalla zona retrocessione mentre il Torino di Giampiero Ventura è addirittura avanti di 10 lunghezze rispetto alla terzultima. Nei sardi consiglio Cossu, Sau ed Ibarbo. Evitate Rossettini ed Ekdal. La sorpresa può essere Conti, sempre pericoloso dalla distanza. Tra i granata affidatevi a Gazzi, Cerci e Birsa. Sconsiglio Brighi e Glik. Attenzione alla voglia di gol di Rolando Bianchi.

JUVENTUS-SIENA

Vero e proprio testacoda che però non ha nulla di scontato. La Juventus di Antonio Conte infatti è prima ma è reduce dalla brutta sconfitta con la Roma. Il Siena di Giuseppe Iachini è terzultimo ma viene dal roboante 3-0 inflitto alla Lazio. Nei bianconeri consiglio Lichtsteiner, Pirlo e Marchisio. Evitate Asamoah e Marrone. La sorpresa può essere Giovinco. Tra i senesi affidatevi a Rosina, Sestu ed Emeghara. Sconsiglio Terlizzi e Pegolo. Attenzione al buon momento di Rubin.

PARMA-CATANIA

Match tra due squadre di provincia che sognano l'Europa. Il Parma di Roberto Donadoni sta rallentando un po' dopo l'inizio sprint mentre il Catania di Rolando Maran sembra non volersi assolutamente fermare. Nei ducali consiglio Valdes, Biabiany e Sansone. Evitate Paletta ed Amauri. La sorpresa può essere Belfodil, in ballottaggio proprio con l'italo-brasiliano. Tra gli etnei affidatevi a Castro, Bergessio e Gomez. Sconsiglio Salifu ed Alvarez. Attenzione alla sapiente regia di Lodi.

INTER-MILAN

Gara che non ha bisogno di presentazioni. L'Inter di Andrea Stramaccioni ci arriva dopo il pesante 4-1 patito a Firenze ma anche dopo aver regolato il Cluj nella doppia sfida di Europa League. Il Milan è reduce invece dall'impresa compiuta contro il Barcellona in Champions League. Nei nerazzurri consiglio Guarin, Cassano e Palacio. Evitate Chivu e Gargano. La sopresa può essere Kovacic. Tra i rossoneri affidatevi a Boateng, El Shaarawy e Balotelli. Sconsiglio Ambrosini e Zapata. Attenzione agli inserimenti di Muntari.

UDINESE-NAPOLI

Gara dal grande fascino tra due formazioni che vivono momenti simili. L'Udinese di Francesco Guidolin è reduce dalla brutta sconfitta col Genoa mentre il Napoli di Walter Mazzarri tra campionato e coppa non vince da almeno 4 gare. Nei friulani consiglio Basta, Muriel e Di Natale. Evitate Allan e Badu. La sorpresa può essere Pereyra. Tra i partenopei affidatevi ad Hamsik, Pandev e Cavani. Sconsiglio De Sanctis ed Inler. Attenzione ad Insigne, il dodicesimo uomo azzurro.

LAZIO-PESCARA

Altro match che sa di testacoda. La Lazio di Vladimir Petkovic è reduce dalla bella vittoria in Europa League sul Borussia M'Gladbach, mentre il Pescara di Cristiano Bergodi è penultimo ed in crisi di risultati. Nei biancocelesti consiglio Candreva, Hernanes e Floccari. Evitate Lulic e Dias. La sorpresa può essere Gonzalez. Nei delfini affidatevi a Cascione, Bjarnason e Celik. Sconsiglio Cosic e Balzano. Attenzione alla velocità di Caprari.

 

 

 

 




Commenta con Facebook