• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Altro > Nella Tela del Ragno: Gabriel Iancu, la Steaua ha bruciato tutti

Nella Tela del Ragno: Gabriel Iancu, la Steaua ha bruciato tutti

Il fantasista rumeno e' protagonista del nostro appuntamento con la rubrica


Laurențiu Reghecampf, tecnico dello Steaua (Getty Images)
Hervé Sacchi

22/02/2013 14:27

NELLA TELA DEL RAGNO GABRIEL IANCU TALENTI STEAUA BUCAREST / ROMA - La generazione dei classe 1994 si sta inserendo velocemente nelle rose delle migliori squadre d'Europa. Tanti sono i nomi, più o meno sulla cresta dell'onda: da Lucas Piazon (Chelsea) a Lucas Ocampos (Monaco), passando per il rossonero Niang, l'interista Kovacic e il giallorosso Marquinhos, in questa lunga lista di talenti, a breve, potrebbe figurare anche Gabriel Iancu.

CHI E' - Gabriel Cristian Iancu nasce il 15 aprile 1994 a Bucarest. Inizia a calciare il pallone nelle scuola calcio della Steaua, maturando primissime esperienze anche tra le fila del C.S.S.1 Pajura - altra squadra della capitale - e del Concordia di Chiajna. In età adolescenziale, viene selezionato dalla Georghe Hagi Football Academy che, di fatto, risulta essere il vivaio del Viitorul Costanza. La grande qualità mostrata in accademia viene premiata con la convocazione nella prima squadra del Viitorul. Nel 2011, Iancu inizia la sua carriera tra i professionisti chiudendo la prima stagione con 12 presenze e 4 gol (media di una rete ogni 159'). All'inizio della stagione in corso, viene schierato stabilmente titolare nel Viitorul, diventando uno dei perni della squadra. Nel mercato dello scorso gennaio, a campionato nazionale fermo, la Steaua Bucarest ha affondato il colpo, rilevando il cartellino di Iancu e riportandolo così nella prima squadra in cui aveva militato. 

CARATTERISTICHE - La duttilità è il punto forte di questo giocatore, capace di ricoprire sia il ruolo di trequartista che di esterno d'attacco su entrambi i lati. Lui, mancino naturale, utilizza molto bene anche il piede destro, diventando così un'arma in più per i tecnici che lo hanno avuto e che lo avranno a disposizione.
Ottimo nei movimenti, sia in copertura che in fase di inserimento. Ha un tiro potente ed efficace, abilità, questa, che lo porta a segnare anche tanti gol (6 nelle prime 18 gare di campionato).

MERCATO - La Sampdoria è una delle squadre italiane ad aver mostrato interesse nei confronti di Gabriel Iancu. Tuttavia, quello della società blucerchiata, si è rivelato solamente un sondaggio. Di fatto, il nome di Iancu non è ancora granché sconosciuto nell'Europa che conta. La Steaua ha anticipato la concorrenza e, ora, può disporre di un talento veramente promettente. Se si riprenderà pienamente dall'infortunio al menisco, occorsogli a dicembre, potrà essere un'arma in più di Laurentiu Reghecampf nel match di Europa League contro il Chelsea.

SCHEDA

NOME: Gabriel Cristian

COGNOME: Iancu

NAZIONALITA': Romania

SQUADRA DI APPARTENENZA: Steaua Bucarest (Romania)

DATA DI NASCITA: 15 aprile 1994

ALTEZZA: 186 cm

RUOLO: Centrocampista/Attaccante

POSIZIONE: Trequartista/Esterno offensivo

PIEDE DI CALCIO: Sinistro

VALORE APPROSSIMATIVO DI MERCATO: 2,5 milioni di euro




Commenta con Facebook