Breaking News
© Getty Images

Juve-Monaco, Buffon: "Vi dico quando smetto. Morosini e Quattrocchi nel cuore"

Il portiere bianconero emozionato: "Dedico la vittoria a Morosini e a Fabrizio Quattrocchi"

JUVENTUS MONACO BUFFON MOROSINI QUATTROCCHI/ TORINO - Al termine di Juventus-Monaco, Gianluigi Buffon ha commentato così il successo di misura ottenuto dai bianconeri: "Nei primi venti minuti abbiamo sbagliato in maniera importante nei disimpegni - ha dichiarato ai microfoni di 'Sky Sport' - Se ho detto che voglio giocare fino a 40 anni senza problemi? Io non potrei mai dire una cosa simile, sarei fuori luogo. Sono il nemico numero uno del luogo comune. A prescindere da Zoff che ha fatto un'epoca, si deve smettere di giocare quando in campo non si è più gli stessi e non mi sembra il mio caso. Quando sentirò il primo segno di cedimento, sarò io il primo a fare un passo indietro. Voglio fermarmi prima di fare brutte figure".

DEDICA - In chiusura, Buffon dedica il successo odierno a due persone speciali, lasciando l'intervista visibilmente commosso: "Dedico la vittoria a due persone che mi hanno reso orgoglioso di essere un calciatore e un italiano: a Piermario Morosini e a Fabrizio Quattrocchi che è sempre nel mio cuore". 

S.F.

Mercato   Juventus  
Calciomercato Juventus, UFFICIALE: riscattato Cuadrado
Il colombiano acquistato a titolo definitivo dal Chelsea
Mercato   Inter   Roma
Calciomercato Inter, sprint per Spalletti: vertice a Roma
Via libera di Suning all'ingaggio del tecnico toscano, in scadenza coi giallorossi
Mercato   Milan   Lazio
Calciomercato Milan, missione a Roma per Biglia e Keita
Fassone e Mirabelli incontreranno i dirigenti della Lazio