Breaking News
© Getty Images

Serie A, 30^ giornata: poker Lazio, sorpasso sulla Roma. Riscatto Napoli, gioie Palermo e Atalanta

Solo un pari per i giallorossi a Torino: la squadra di Pioli sale al secondo posto in classifica

SERIE A RISULTATI 30^ GIORNATA / ROMA - Missione compiuta per la Lazio. Complice il pari della Roma sul campo del Torino (1-1), la squadra di Pioli con il perentorio poker (4-0) rifilato all'Empoli sale al secondo posto in classifica, scavalcando i cugini giallorossi. Successo scaccia crisi per il Napoli, che grazie a Mertens, Hamsik e Callejon supera la Fiorentina (3-0), mentre il Palermo con il 3-1 all'Udinese sbanca il 'Friuli' ritornando al successo dopo quasi due mesi. Infine, Denis consegna tre punti fondamentali per la corsa salvezza all'Atalanta (2-1) contro il Sassuolo.

 

RISULTATI FINALI:

Atalanta-Sassuolo 2-1
42' e 62' rig. Denis; 59' Berardi(S)

Lazio-Empoli 4-0
4' Mauri; 31' Klose; 43' Candreva; 54' Felipe Anderson

Napoli-Fiorentina 3-0
23' Mertens; 71' Hamsik; 89' Callejon

Torino-Roma 1-1
58' rig. Florenzi; 64' Maxi Lopez (T)

Udinese-Palermo 1-3
15' Lazaar; 21' Rigoni; 67' Chochev; 81' Di Natale (U)

 

CLASSIFICA: Juventus 70 punti, Lazio 58, Roma 57, Napoli 50, Fiorentina 49, Sampdoria 48*, Torino 43, Milan 41*, Genoa 41*, Inter 41, Palermo 38, Sassuolo 35, Chievo 35, Udinese 34, Empoli 33, Verona 33, Atalanta 29, Cesena 22, Cagliari 21, Parma 16*. *Una gara in meno

Serie A  
Serie A, lampo Kean: Juve cannibale. Atalanta: sorpasso europeo
Serie A, lampo Kean: Juve cannibale. Atalanta: sorpasso europeo
Il Bologna passa in vantaggio, ma viene scavalcato dai bianconeri: 1-2. I bergamaschi vincono 1-0 grazie a Gomez: quarto posto provvisorio
Serie A  
Serie A, le probabili formazioni della 38esima giornata
Serie A, le probabili formazioni della 38esima giornata
Ecco i possibili schieramenti secondo gli inviati di Calciomercato.it
Serie A   Juventus  
Bologna-Juventus, Allegri: "Domani gioca Audero. Voglio restare"
Bologna-Juventus, Allegri: "Domani gioca Audero. Voglio restare"
Le parole del tecnico alla vigilia della sfida con gli emiliani