• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI CATANIA-BOLOGNA

PAGELLE E TABELLINO DI CATANIA-BOLOGNA

Almiron e Lodi decisivi, Kone irriconoscibile


Diamanti e Almiron (Getty Images)
Silvio Frantellizzi

17/02/2013 17:51

 

PAGELLE E TABELLINO DI CATANIA-BOLOGNA/ CATANIA - Grazie ad un gol di Almiron nel primo tempo, il Catania batte 1-0 il Bologna e continua a cullare sogni europei. Tra i padroni di casa, oltre al match-winner, spiccano le prove di Izco, Lodi e Marchese. Giornata da dimenticare per gli uomini di Pioli, spenti soptrattutto in mezzo al campo con Perez e Khrin.

CATANIA

Andujar 6 – Bravo a non farsi sorprendere da Diamanti, fa buona guardia sugli sterili tentativi di Gilardino.

Alvarez 6,5 – Spinge con continuità sulla sua fascia di competenza arrivando spesso e volentieri sul fondo.

Bellusci 6 – Gilardino gli scappa un paio di volte ma riesce sempre a tappare i buchi in difesa.

Spolli 6 - Normale amministrazione contro l’anonimo attacco del Bologna.

Marchese 6,5 – Solita prestazione coriacea da parte del capitano etneo che sfiora anche il gol con un bel diagonale al volo.

Izco  6,5 – Interno o ala per lui non fa differenza: onnipresente, sforna una prova di grande grinta e dinamismo.

Lodi 6,5 – Taglia e cuce in mezzo al campo e con il suo sinistro vellutato disegna la parabola che permette ad Almiron di siglare il gol vittoria.

Almiron 7 – Padrone del centrocampo insieme a Lodi, segna di testa la rete che vale la vittoria al Catania prima di uscire tra gli applausi del ‘Massimino’. Dal 58’ Biagianti 6 – Utile il suo apporto in una fase del gioco in cui il Catania deve tener palla per difendere il risultato.

Gomez 6 – Quando parte palla al piede dà sempre la sensazione di poter far male ma gli manca lo spunto giusto per siglare il gol personale. Dal 90' Ricchiuti sv

Bergessio 6,5 – Fa tanto movimento in avanti per favorire gli inserimenti di Castro e Gomez ed è sfortunato nel colpire un palo a Curci battuto.

Castro 6 – Parte esterno alto per diventare trequartista: bene in entrambi i casi, si sacrifica anche in fase difensiva. Dall’83’ Legrottaglie sv

All Maran 6,5 – Il Catania azzanna la partita sin dalle prime battute con un ritmo incessante che mette alle corde il Bologna. Nella ripresa, quando il raddoppio tarda ad arrivare, mostra una grande gestione del possesso che vale tre punti preziosi.

BOLOGNA

Curci 6 – Si oppone a Gomez, Castro e Marchese ma non puo’ nulla per impedire ad Almiron di firmare il gol che condanna il Bologna.

Sorensen 6 – Gomez è un cliente scomodo ma se la cava come può per arginare le incursioni dell’argentino.

Antonsson 5,5 – Troppo statico, non è immune da colpe sul calcio d’angolo di Lodi che porta al vantaggio di Almiron.

Cherubin 5,5 – L’attacco del Catania si muove in maniera armonica: difficile per lui anticipare le mosse avversarie. Dal 70' Moscardelli sv

Motta 5,5 – Ex poco rimpianto all’ombra dell’Etna, si preoccupa soprattutto della fase difensiva con risultati non esaltanti. Dal 79' Garics sv

Perez 5 – Surclassato dalla qualità di palleggio di Almiron e Lodi, in poche occasioni riesce a distruggere il gioco del Catania.

Khrin 5,5 – Ha le chiavi del centrocampo in mano ma soffre il pressing avversario e si perde Almiron permettendogli di battere a rete.

Morleo 6 - Uno degli ultimi a mollare, fa di tutto per contenere le avanzate dei catanesi.

Diamanti 6 - Barlume di speranza in mezzo al buio, prova a scuotere i compagni in una giornata no per i ragazzi di Pioli.

Kone 5 – Un fantasma rispetto al giocatore che a suon di gol e giocate stava trascinando il Bologna negli ultimi due mesi: Pioli se ne accorge e lo lascia negli spogliatoi all’intervallo. Dal 46’ Gabbiadini 5,5 - Porta vivacità nell'attacco rossoblù ma la giornata non era delle migliori.

Gilardino 6 - Lotta come un leone contro la retroguardia siciliana, prova qualche conclusione in porta trovando sempre la pronta risposta di Andujar.

All Pioli 5 - Partita persa soprattutto per via di un approccio sbagliato alla gara che ha permesso al Catania di prendere subito in mano le redini del gioco. Prova a cambiare le carte in tavola per trovare il gol del pari ma gli ingressi di Gabbiadini e Moscardelli non sortiscono gli esiti sperati.

Arbitro Russo 6 - Partita che scivola via senza troppi problemi. Unico episodio dubbio, un mani di Marchese in area di rigore con il capitano enteo che d'istinto colpisce il pallone con la mano dopo che lo stesso lo aveva preso in pieno ventre.

TABELLINO

CATANIA-BOLOGNA 1-0

Catania (4-3-3): Andujar; Alvarez, Bellusci, Spolli, Marchese; Izco, Lodi, Almiron (dal 58' Biagianti); Gomez (dal 90' Ricchiuti), Bergessio, Castro (dall’83’ Legrottaglie). All.: Maran.

Bologna (3-4-2-1): Curci; Sorensen, Antonsson, Cherubin (dal 70' Moscardelli); Motta (dal 79' Garics), Perez, Khrin, Morleo; Diamanti, Kone (dal 46’ Gabbiadini); Gilardino. All.: Pioli.

Arbitro: Russo
Marcatori: 42’ Almiron (C).
Ammoniti: 57' Morleo (B), 88' Perez (B), 92' Biagianti (C).




Commenta con Facebook