• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI CHIEVO-PALERMO

PAGELLE E TABELLINO DI CHIEVO-PALERMO

Acerbi regala l'1-0 a Formica, Thereau rimedia. Fabbrini è la luce in un Palermo spento.


Fabbrini (Getty Images)
Lorenzo Polimanti

16/02/2013 21:21

PAGELLE E TABELLINO DI CHIEVO-PALERMO / VERONA – Pronti, via ed il Palermo si porta subito in vantaggio con il nuovo acquisto Formica che approfitta dell'intervento difettoso di Acerbi infilando Puggioni con un bel tiro al volo. Il Chievo subisce il colpo ed in attacco non riesce a pungere. Nel secondo tempo, poi, si sveglia Thereau che ci prova più volte prima di trovare l'1 a 1 definitivo dal dischetto. Ai rosanero non basta un super Fabbrini per uscire con i 3 punti dal 'Bentegodi'. Cofie e Rios preziosi in interdizione. Rimandati, invece, Hetemaj, Paloschi e Kurtic.

CHIEVO

Puggioni 6 – 90 minuti da spettatore. Non compie neanche un intervento e sul gol di Formica non ha colpe.

Frey 6 – Dietro ha poco lavoro da svolgere ed in avanti non porta particolari pericoli alla porta avversaria. Ha il merito, però, di procurarsi il calcio di rigore che vale il pari.

Dainelli 6 – Ordinaria amministrazione contro un attacco poco pericoloso. Bada al sodo senza strafare.

Acerbi 5 – Parte male intervenendo in modo troppo leggero di testa e servendo praticamente l’assist a Formica per l’1 a 0. L'errore lo condiziona nei minuti successivi, poi il Palermo si spegne e non deve far altro che limitare Boselli.

Andreolli 6 – Qualche piccola sbavatura, ma si riprende col passare dei minuti e svolge il compitino senza troppe difficoltà.

Jokic 5,5 – Soffre le accelerazioni di Nelson che però, fortunatamente per lui, non sono poi tante.

Cofie 6,5 – Tanta quantità  in mezzo al campo. Recupera molti palloni ed in fase di interdizione è molto prezioso bloccando diverse ripartenze dei siciliani.

Guana 6 – Prova a mettere ordine nella manovra dei veronesi soprattutto nella seconda frazione di gara. Dopo il pari, poi, ripiega spesso per aiutare il reparto difensivo.

Hetemaj 5 – Lento e poco incisivo come tutto il Chievo visto nei primi 45 minuti. Esce senza aver combinato granché. Dal 45’ Pellissier 6 – Gioca pochi palloni, ma il suo ingresso è decisivo per aprire gli spazi che porteranno al pari. Non brilla, ma si muove in modo efficace.

Paloschi 5 – Completamente assente dalla manovra clivense. Prova a svariare sul fronte offensivo, ma i rifornimenti scarseggiano e sbaglia i pochissimi palloni che ha a disposizione. Impalpabile. Dal 66’ Luciano 6 – Ci mette l'esperienza che serve per tenere il risultato nel finale.

Thereau 6,5 – E’ il simbolo della serata del Chievo. Nel primo tempo, infatti, è sempre troppo lontano dalla porta avversaria, poi si accende trasformando il calcio di rigore e comincia a girare con maggiore incisività. Un problema fisico, però, lo blocca sul più bello. Dal 76’ Spyropoulos s.v. –

All. Eugenio Corini 6 –  Dopo un primo tempo da dimenticare, la mossa di inserire una punta in più risulta azzeccata: Pellissier apre maggiori spazi e Thereau è più libero di muoversi.

 

PALERMO

Sorrentino 6 – Dalle sue parti arrivano tanti fischi da parte dei suoi ex tifosi e pochissimi tiri. Ordinaria amministrazione.

Morganella s.v. – Dal 8’ Nelson 6 – Senza infamia né lode. Si piazza sulla fascia e si limita a svolgere il compitino mettendo in mostra la sua grande velocità in un paio di occasioni.

Munoz 6 – Ci mette il fisico e l’attacco del Chievo non punge. Prova anche a trascinare la squadra con qualche ripartenza palla al piede, ma ormai la gara è indirizzata sui binari del pari.

Aronica 6 – Non sarà  il difensore più elegante della Serie A, ma se Paloschi non si vede e Thereau è costretto a girare a largo qualche merito ce l’ha anche lui. Attento e sicuro.

Garcia 5,5 – Si preoccupa soprattutto di difendere, ma non disdegna qualche sortita offensiva. Cala leggermente nel secondo tempo e causa il calcio di rigore che vale il pari del Chievo.

Rios 6,5 – Gli manca un po’ di precisione nei passaggi, ma rimedia ai suoi errori riconquistando una gran quantità di palloni. Grintoso.

Barreto 5,5 – Utile la sua esperienza, ma alterna buone giocate a qualche intervento meno preciso.

Kurtic 5,5 – Molto bloccato nella zona centrale del campo, non accompagna mai l’azione in avanti.

Fabbrini 7 – E’ l’uomo ovunque del Palermo. Fa da collante tra l’attacco ed il resto della squadra, sacrificandosi tanto in copertura e mettendo in mostra tutte le sue doti palla al piede. Il migliore per distacco.

Formica 6 – Dopo il bel gol che apre le marcature dopo pochi minuti, aiuta molto i compagni ripiegando sempre in difesa. Nella ripresa, però, scompare misteriosamente. Dal 57’ Von Bergen 5,5 – Non entra in campo concentratissimo, poi il Chievo si siede accontentandosi del pari e non deve sudare più di tanto nel finale.

Boselli 6 – Gara di sacrificio la sua. Tiene palla e lavora bene con il fisico conquistando tanti calci di punizione. Non è pericoloso, ma risulta utile per la manovra offensiva. Dal 80’ Miccoli s.v. –

All. Alberto Malesani 5,5 – Cambia modulo più volte per provare a trovare la prima vittoria sulla panchina del Palermo, ma non riesce a trovare la via giusta per scardinare la difesa avversaria. Fabbrini si fa in 4, ma Boselli è decisamente troppo solo.

Arbitro: Paolo Tagliavento 6,5 – Buona direzione di gara senza sbavature. Giusto il calcio di rigore assegnato al Chievo: il braccio di Garcia è decisamente troppo largo rispetto al corpo.

TABELLINO

CHIEVO-PALERMO 1-1

CHIEVO (5-3-2): Puggioni; Frey, Dainelli, Acerbi, Andreolli, Jokic; Cofie, Guana, Hetemaj (45’ Pellissier); Paloschi, Thereau (76’ Spyropoulos). All.: Corini

PALERMO (4-3-2-1): Sorrentino; Morganella (8’ Nelson), Munoz, Aronica, Garcia; Rios, Barreto, Kurtic; Fabbrini, Formica (57’ Von Bergen); Boselli (80’ Miccoli). All.: Malesani 

Arbitro: Tagliavento

Marcatori: 5’ Formica (Pal), 55’ rig. Thereau (Chi)

Ammoniti: Hetemaj (Chi), Andreolli (Chi), Garcia (Pal), Munoz (Pal)

 

Espulsi:

 




Commenta con Facebook