• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Europa league > Europa League, ecco gli uomini chiave di Inter, Lazio e Napoli

Europa League, ecco gli uomini chiave di Inter, Lazio e Napoli

Al via i sedicesimi di finale della competizione. Vi presentiamo i giocatori piu' importanti delle sfide delle italiane



13/02/2013 17:57

EUROPA LEAGUE UOMINI CHIAVE INTER LAZIO NAPOLI / ROMA - L'Europa League entra nel vivo. Inter, Lazio e Napoli disputeranno domani l'andata dei sedicesimi di finale della competizione e, per continuare a sognare la finale di Amsterdam, si affideranno ai loro giocatori di maggior talento.

INTER - Salutato Julio Cesar, i nerazzurri hanno consegnato la difesa dei pali all'ex Udinese, Samir Handanovic. Ben 60 presenze con la nazionale slovena, oltre 200 gare collezionate in A ed un rigore parato alla prima giornata dell'UEFA Europa League contro il Rubin Kazan: questi alcuni dei convincenti numeri del portiere interista. La formazione di Andrea Stramaccioni si troverà di fronte il Cluj che, eliminato dalla Champions League, cercherà di rifarsi nella seconda competizione europea puntando tutto su Rui Pedro, ventiquattrenne attaccante portoghese che pochi mesi fa ha steso il Braga con una tripletta.

LAZIO - Tecnica, gran tiro e ottima visione di gioco. Hernanes è il cervello ed il cuore pulsante della Lazio di Petkovic. In Brasile lo paragonano a Kakà, a Roma lo accostano di più a Pavel Nedved. Autentici fuoriclasse, così come "il Profeta". Il Moenchengladbach, dal canto suo, cercherà di scardinare la difesa dei capitolini  attaccando sulle fasce. Juan Arango è pronto ed il tecnico dei tedeschi, Lucien Favre, lo esalta: "Uno dei più grandi calciatori mancini al mondo".

NAPOLI - Con un poker contro il Dnipro e altre 3 reti siglate nella prima parte dell'Europa League, Edinson Cavani si è guadagnato la palma di miglior marcatore del torneo nella fase a gironi. E' lui il trascinatore degli azzurri: con un attaccante così, che fa gola a tutti i top club mondiali, è lecito sognare. Il Viktoria Plzen, invece, affronterà i partenopei puntando sull'esperienza. Sarà Horvath, infatti, a guidare i propri compagni dall'alto dei suoi 37 anni.

L.P.

 




Commenta con Facebook