• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Lorenzo Amoruso su Montella, Borja Valero e Jovetic

Lorenzo Amoruso su Montella, Borja Valero e Jovetic

L'ex difensore viola ha rilasciato un'intervista a Calciomercato.it


Jovetic (Getty Images)
Federico Scarponi

11/02/2013 18:41

FIORENTINA MONTELLA AMORUSO / FIRENZA - La sconfitta contro la Juventus ha inevitabilmente accentuato il periodo di crisi della Fiorentina, attualmente lontana dal traguardo Champions League, toccato e sognato durante la prima parte della stagione. Per analizzare il delicato momento della formazione di Vincenzo Montella, Calciomercato.it ha così contattato l'ex difensore viola Lorenzo Amoruso: "Mi aspettavo di più dai viola nella gara contro la Juventus. E' chiaro che può starci di uscire sconfitti dallo Juventus Stadium ma a differenza delle altre volte, non ho visto nella Fiorentina la stessa voglia di reagire, di provare a fare la partita. Pur venendo da un periodo non facile (7 sconfitte 1 pari 1 vittoria nelle ultime 9 partite disputate tra campionato e coppa italia, ndr) la squadra di Montella non ha mai dato l'impressione di mollare come ha fatto contro i bianconeri e questo - se dovesse ripetersi - potrebbe costituire un dato allarmante. E' difficile dire cosa manchi a questa squadra: fino al giro di boa sembrava funzionare tutto mentre ora il meccanismo sembra essersi inceppato: non c'è più la stessa copertura a livelli difensivo, si fatica ad andare in rete e, soprattutto, molti degli elementi migliori come Borja Valero e Jovetic sono un pochino appannati. E' una situazione dalla quale i toscani possono uscire soltanto con un profondo lavoro di gruppo. L'obiettivo Europa è ancora vivo ma c'è bisogno di qualcosa in più in questa seconda parte della stagione perché le avversarie hanno preso le misure alla squadra. Montella? E' un ottimo tecnico, ha introdotto in Italia un modo innovativo di concepire il calcio, saprà come far uscire la squadra da questo momento".




Commenta con Facebook