• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Champions league > Celtic-Juventus, Provan: "Trent'anni fa gravi scorrettezze dei bianconeri"

Celtic-Juventus, Provan: "Trent'anni fa gravi scorrettezze dei bianconeri"

Duro editoriale dell'ex calciatore dei 'Bhoys', che si scaglia contro la Juventus di Trapattoni



11/02/2013 17:48

CELTIC JUVENTUS PROVAN SCORRETTEZZE TRAPATTONI / GLASGOW (Scozia) - Davie Provan getta benzina sul fuoco alla vigilia di Celtic-Juventus. L'ex calciatore scozzese, nel suo editoriale sul 'The Sun', ha attaccato duramente i bianconeri. Ecco un estratto delle sue parole: "Trentadue anni fa il Celtic affrontò la Juventus, uno dei più grandi club ad averci fatto visita. Paolo Rossi stava ancora scontando la squalifica per calcioscommesse, ma metà della squadra sarebbe diventata campione del mondo l'estate successiva. I bookmaker non credevano in noi: il Celtic era di proprietà delle famiglie Kelly e White, la Juve era in mano al clan Agnelli".

SCORRETTEZZE - "Charlie Nicholas fu preso a calci per novanta minuti, Cabrini provò a spalmarmi una crema sugli occhi e Sergio Brio disse a George McCluskey che a Torino gli sarebbe stata tagliata la gola. Quando arrivammo per la gara di ritorno in Italia, non si vedeva il campo per il fumo: i tifosi lanciavano petardi, i carabinieri li osservavano estasiati. All'andata vincemmo 1-0, ma non sorprende che al ritorno perdemmo 2-0. Conte ha messo in piedi una bella squadra spendendo fior fior di milioni, ma se il Celtic farà bene 'La Vecchia Signora' uscirà ancora una volta a mani vuote da Glasgow".

M.T.




Commenta con Facebook