• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI UDINESE-TORINO

PAGELLE E TABELLINO DI UDINESE-TORINO

Pereyra e Di Natale regalano il successo ai friulani, ai granata non basta un Cerci ispirato


Festa Udinese (Getty Images)
Silvio Frantellizzi

10/02/2013 17:53

 

PAGELLE E TABELLINO DI UDINESE-TORINO/ UDINE - L'Udinese conquista il quarto successo consecutivo in casa battendo 1-0 il Torino. Friulani bravi a passare in vantaggio in avvio con Pereyra e a difendere il risultato fino al novantesimo, con prove positive da parte di Basta e Di Natale. Tra i granata il più ispirato è Cerci che colpisce una traversa con un bolide dalla distanza.

UDINESE

Padelli 6 – Fa buona guardia e ringrazia la traversa che lo salva su una conclusione dalla distanza di Cerci.

Benatia 6 – Al rientro dopo quasi quattro mesi, tiene bene il campo sventando un paio di situazioni scabrose in area di rigore. Rischia il penalty per un contatto dubbio con Glik.

Angella 6 – Ha vita facile grazie alla sterilità offensiva di Meggiorini.

Domizzi 5,5 – Non impeccabile di fronte a Cerci, l’uomo più in forma in casa granata.

Basta 6,5 – Spinge con continuità sulla sua fascia di competenza accompagnando bene le azioni orchestrate dai friulani.

Pinzi 6 – Bravo a tappare buchi in mezzo al campo e a recuperare palloni preziosi agli avversari granata.

Allan 5,5 – Impreciso in fase di impostazione, viene graziato dall’arbitro che non concede un rigore al Torino per un fallo commesso in area ai danni di Santana.

Pereyra 7 –  Sempre pericoloso quando parte da dietro, sblocca il risultato in avvio sfruttando una respinta corta di Gillet. Un gol pesante che proietta l’Udinese verso scenari di classifica impensabili qualche mese fa.

Pasquale 6,5 – Un treno espresso sulla corsia di sinistra, attacca e difende con la stessa intensità, mettendo anche diversi palloni interessanti nel cuore dell’area. Dal 76’ G. Silva sv

Maicosuel 6,5 – Svaria su tutto il fronte offensivo senza dare punti di riferimento ai difensori granata e prende un palo che avrebbe potuto chiudere i conti nel primo tempo: in ripresa rispetto alle ultime uscite. Dal 61’ Campos 6 – Buttato nella mischia da Guidolin per cercare di contenere la ritrovata verve torinista.

Di Natale 6,5 – Propizia l’1-0 di Pereyra con un tiro da fuori che costringe Gillet alla respinta corta. Non riesce a tagliare il traguardo dei 150 gol con la maglia dell’Udinese ma trascina i compagni ad una vittoria importante. Dall’83’ Ranegie sv

All. Guidolin 6,5 – Manda in campo un’Udinese caparbia che aggredisce subito gli avversari, trova il gol nei primi minuti e poi gestisce con sapienza il risultato, prendendosi anche qualche rischio.

TORINO

Gillet 6 – Costretto agli straordinari in avvio, quando deve sventare due conclusioni da lontano nei primi due minuti: non impeccabile la respinta corta su Di Natale che permette a Pereyra di siglare il gol partita.

D’Ambrosio 5,5 – Si preoccupa soprattutto della parte difensiva con risultati altalenanti: quando si perde Maicosuel, il brasiliano prende il palo.

Glik 6 - Il migliore del reparto difensivo granata: svetta bene sulle palle alte e recriminare per un fallo di Benatia che avrebbe meritato il calcio di rigore.

Rodriguez 5,5 - Poco deciso su Di Natale e Maicosuel, manca di reattività sulla respinta di Gillet che provoca la rete di Maicosuel.

Masiello 6 – Partita senza infamia e senza lode per l'esterno granata che si trova nella fascia opposta rispetto a quella dove l'Udinese spinge con maggiore costanza.

Brighi 5 – In grande difficoltà di fronte al centrocampo bianconero, viene sostituito da Ventura a inizio secondo tempo. Dal 57’ Vives 6 - Meglio del suo predecessore, porta forze fresche nell'arrembante finale di gara.

Gazzi 6,5 – Lotta come un leone in mezzo al campo, buttandosi su ogni pallone con grande carica agonistica.

Cerci 6,5 – Parte largo per accentrarsi, creando non pochi grattacapi alla retroguardia friulana. Sempre velenose le sue conclusioni dalla distanza che quando non centrano lo specchio della porta, si infrangono sulla traversa.

Barreto 5,5 – Prova incolore contro la sua ex squadra: Ventura, alla vigilia, sperava potesse dare qualcosa in più. Dal 76' Diop sv

Meggiorini 5,5 – Si sbraccia contro la retroguardia friulana senza mai trovare lo spazio per impensierire la porta difesa da Padelli. Dal 57’ Jonathas 6 - Sfiora di testa il gol del pareggio a pochi minuti dal novantesimo.

Santana 5,5 - Si nota soprattutto sul fallo da rigore subito da Allan che avrebbe potuto far cambiare l'inerzia della partita.

All. Ventura 5,5 - Torino sonnacchioso nei primi minuti, quando concede all'Udinese il gol-partita. A rete incassata, i granata si svegliano, ma le azioni passano quasi esclusivamente per i piedi di Cerci.

Arbitro Banti 5,5 - Sbaglia sugli unici due episodi dubbi della partita, negando un rigore per tempo al Torino: nel primo, contatto Allan-Santana, nel secondo, fallo di Benatia ai danni di Glik.

TABELLINO

UDINESE-TORINO 1-0

Udinese (3-5-2): Padelli; Benatia, Angella, Domizzi; Basta, Pinzi, Allan, Pereyra, Pasquale (dal 76' G. Silva); Maicosuel (dal 61’ Campos), Di Natale (dall'83' Ranegie). All.: Guidolin.

Torino (4-2-4): Gillet; D’Ambrosio, Glik, Rodriguez, Masiello; Brighi (dal 57’ Vives), Gazzi; Cerci, Barreto, Meggiorini (dal 57’ Jonathan), Santana. All.: Ventura.

Arbitro: Banti
Marcatori: 7’ Pereyra (U).
Ammoniti: 74’ Rodriguez (T),  86' D'Ambrosio (T), 90' Santana (T)

 




Commenta con Facebook