• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Cagliari-Milan, Allegri: "Stadio? Abbiamo dato disponibilita'. Pressione su Balotelli oltre

Cagliari-Milan, Allegri: "Stadio? Abbiamo dato disponibilita'. Pressione su Balotelli oltremisura"

L'allenatore rossonero e' intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro i sardi


Massimiliano Allegri (Getty Images)
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

09/02/2013 13:31

CAGLIARI-MILAN ALLEGRI / MILANO - E' ancora in bilico la sede di Cagliari-Milan. Prosegue l'infinito tira e molla: a poco più di 24 ore dal calcio d'inizio non c'è l'ufficialità se il match si giocherà o meno a 'Is Arenas'. Anche Massimiliano Allegri rimane sbigottito di fronte alla paradossale vicenda: "Il Milan si è messo a disposizione del Cagliari per farla disputare nel suo stadio. Però queste cose non ci interessano, dobbiamo pensare solo a giocare - ha dichiarato il trainer rossonero in conferenza stampa -. Gli organi di competenza dovranno decidere queste problematiche, anche perché ne va del calcio italiano".

MILAN DA CORSA - "Vogliamo fare una bella prestazione, siamo a ridosso del terzo posto, dobbiamo perciò continuare a fare punti. Dobbiamo proseguire la nostra corsa. Adesso viene il difficile, l'ho detto anche ai ragazzi: ho paragonato il nostro percorso a quello che fa un atleta, che per scendere da 10 secondi a 9,99 ci mette tantissimo. Ora che siamo lì viene il difficile: non possiamo perdere più punti, sapendo che siamo venuti da un partenza ad handicap"

CAGLIARI - "Il Cagliari è una squadra molto temibile, indipendentemente da dove giocheremo. Con la Roma la scorsa settimane abbiamo avuto prova del valore del Cagliari. Hanno delle buone individualità, sono una squadra imprevedibile in attacco".

FORMAZIONE - "Abbiamo Ambrosini recuperato, come anche De Sciglio. Anche Mexes e Zapata sono ok. Ci saranno dei cambi domani, anche perché c'è stata la parentesi delle nazionali. Per giocare ogni tre giorni ci vuole un recupero mentale perché significa che sei dentro in tutte le competizioni".

BALOTELLI - "E' un giocatore importante per la Nazionale, così come El Shaarawy. Domani Mario può giocare, anche se deve lavorare per recuparare una condizione ottimale. Lui è un finalizzatore, ma ha dimostrato anche di saper fare il rifinitore. La multa? E' destinato a stare sulle prime pagine, subisce una pressione mediatica oltremisura. Quello che fa è portato ai massimi livelli".

CASSANO - "Antonio in questo momento ha voluto difendere l'Inter, credo sia normale. Poi lui ha un suo modo per esternare le cose, ma nel Milan si è sempre comportato bene. Siamo stati contenti di lui e dello scambio con Pazzini, che finora ha fatto dieci gol importanti".

CONTE-ARBITRI - "Lui si è fatto da garante per conto suo. Credo che possa succedere a tutti come capitato a loro in quel momento lì, un momento decisivo della partita. Tutti possono sbagliare, l'importante è rientrare nelle righe".




Commenta con Facebook