• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > Mercato, Corvino: "Sto tornando. Jovetic? La Fiorentina ha rifiutato..."

Mercato, Corvino: "Sto tornando. Jovetic? La Fiorentina ha rifiutato..."

L'ex Direttore sportivo viola ha parlato anche di un retroscena sul tecnico bianconero Antonio Conte


Stevan Jovetic (Getty Images)
Matteo Torre (Twitter: @torrelocchetta)

08/02/2013 09:49

CALCIOMERCATO CORVINO JOVETIC CONTE FIORENTINA JUVENTUS / ROMA - Pantaleo Corvino sta per tornare. L'ex Direttore sportivo di Lecce e Fiorentina, intervistato da 'Tuttosport', ha spiegato i motivi della sua assenza dai palcoscenici: "Ho scelto di regalarmi un anno sabbatico, ma sto per rientrare: in estate vorrei aprire un nuovo ciclo in un club; vedremo chi potrà garantirmi le condizioni giuste. Tempo fa mi ha cercato una bella società, ma non ho potuto accettare per coerenza e serietà".

CONTE - Corvino svela un retroscena sull'attuale tecnico della Juventus: "Provai a portarlo a Lecce nel 2004: firmammo anche i contratti, ma una sua vecchia esultanza in maglia bianconera gli valse un casino da parte dei tifosi giallorossi, non lo volevano. Lui, ragazzo sensibile, disse di non sentirsela più, di non essere benvoluto a Lecce, e stracciai i contratti firmati. A malincuore".

JUVENTUS D'EUROPA - "Ha tutto per vincere la Champions League 2012/13. Già me la immagino nella finale di questa edizione".

JOVETIC - "Per lui spesi 9 milioni, e la scorsa estate la Fiorentina ha rifiutato una maxi-offerta del Manchester City. Il ragazzo è molto serio, così come il suo agente, Ramadani: non mi aspetto estenuanti bufere o un braccio di ferro legato alla sua permanenza. Jo-Jo è un ragazzo riconoscente, il suo procuratore è un professionista corretto. Stevan è al centro del progetto viola. In più è già un top player".

BERBATOV - "Nel 2000 eravamo d'accordo su tutto: ingaggio da 180 milioni di lire. All'ultimo il suo entourage cambiò le carte in tavola, chiedendo più soldi. Lasciai perdere, nonostante avessi nascosto il suo arrivo a Lecce organizzando le visite mediche in segreto a Brescia. Mi sarei stupito se la scorsa estate avesse ferito solo una società (nella telenovela tra Fiorentina, Juventus e Fulham, ndr)".




Commenta con Facebook