• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Juventus-Fiorentina: Lippi, Zoff e Di Livio: "Conte e Montella, la meglio gioventu'"

Juventus-Fiorentina: Lippi, Zoff e Di Livio: "Conte e Montella, la meglio gioventu'"

In vista della grande sfida tra bianconeri e viola, ecco le opinioni di tre voci autorevoli


Conte e Montella (Getty Images)
Matteo Torre (Twitter: @torrelocchetta)

08/02/2013 09:29

JUVENTUS FIORENTINA CONTE MONTELLA LIPPI ZOFF DI LIVIO / TORINO - Si avvicina il grande appuntamento tra Juventus e Fiorentina, e 'Tuttosport' si avvicina all'evento rilevando le opinioni di tre grandi ex: Marcello Lippi, Dino Zoff e Angelo Di Livio. La maggior parte dell'attenzione, ovviamente, è per i due tecnici, vere scoperte del calcio italiano degli ultimi anni.

 

LIPPI - "Conte e Montella sono giovani, hanno idee e presupposti psicologici importanti. Hanno già dimostrato in breve tempo di che pasta siano fatti. Indubbiamente rappresentano quanto di meglio ci sia ora in Italia, al pari di Allegri. Quanto a Stramaccioni, parlarne è prematuro: prima esperienza, giovanissima età. Per Conte i risultati parlano da sé, e Montella anche se deve ancora vincere ha sfatato molto luoghi comuni. Entrambi sono bravissimi nel gestire il gruppo".

 

ZOFF - "Juventus più brava ad attaccare, ma se davanti la Fiorentina sarà pericolosa potrà dire la sua, anche se vedo in vantaggio i bianconeri. Conte ha fatto un lavoro straordinario, è già al top, mentre Montella sta arrivando".

 

DI LIVIO - "Ho avuto un grande rapporto con entrambi, due persone positive e determinate. Avevano importanza nello spogliatoio già da calciatori. Conte ci metteva il cuore, Montella la furbizia; Antonio, però, è sempre stato un po' allenatore in campo, mentre Vincenzo con questa carriera mi ha stupito".

 




Commenta con Facebook