• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Lazio, presentazione Saha: "Voglio vincere tutto il possibile". Tare: "Basta gufi!&qu

Lazio, presentazione Saha: "Voglio vincere tutto il possibile". Tare: "Basta gufi!"

Il nuovo attaccante biancoceleste presentato oggi dopo un'operazione-lampo per tesserarlo


Louis Saha (Getty Images)

06/02/2013 19:56

LAZIO SAHA PRESENTAZIONE UFFICIALE / ROMA - E' il giorno di Louis Saha in casa Lazio. L'attaccante francese è arrivato a tempo di record, e ha già sostenuto il primo allenamento coi nuovi compagni.

NUMERO DI MAGLIA - Louis Saha indosserà la maglia numero 28, come riferisce 'Lazio Style Radio'.

ESORDISCE LOTITO - Esordisce il presidente Claudio Lotito: "Senza proclami, abbiamo acquisito un altro tassello importante. Riteniamo che Saha possa dare un grande contributo: parla la sua storia, è un atleta che ha voluto la Lazio con forte motivazione, perché ritiene di poter contribuire a raggiungere i nostri obiettivi. Ci sono stati degli infortuni: la società ha operato per non abbassare il tasso tecnico della squadra, anzi, per incrementarlo. Alcuni infortuni dalla stampa sono stati definiti a lungo termine, ma non certo dalla società. Riteniamo di dover approfondire le tempistiche di recupero".

"NO AI GUFI" - Parola al D.s. Igli Tare: "Louis Saha può incrementare il nostro valore tecnico. Lo abbiamo preso in due giorni, dimostrando per l'ennesima volta che questa società ha le idee molto chiare e sa dove vuole arrivare. E' un appello a chi lavora intorno a questa società di dare messaggi e segnali giusti alla nostra gente: stiamo presentando un nuovo acquisto in una squadra in finale di Coppa Italia, terza in Serie A, ai sedicesimi di Europa League. Eppure siamo messi spalle al muro come se stessimo facendo danni: nelle ultime 100 partite del campionato, siamo stati nei primi posti in 95 casi. La gente deve tifare con orgoglio e non dare retta ai gufi che dalla mattina alla sera ci augurano che le cose vadano male".

PROTAGONISTA INTERNAZIONALE - Il commento dell'allenatore Vladimir Petkovic: "Saha è noto alla maggior parte di voi grazie ai prestigiosi palcoscenici che ha calcato. Siamo molto contenti di questo regalo dalla società per continuare ad avere ambizioni come quelle avute fino adesso. Abbiamo una possibilità in più per essere maggiormente competitivi".

"VINCERE TUTTO" - Le prime parole di Saha: "Sono molto felice di essere qui: è un grande club e una grande sfida, ho trovato ottimi giocatori e un bello staff. Voglio sempre competere per vincere tutto quello che posso, perciò sono qui per aiutare il club. Giocare già contro il Napoli? Sono venuto per aiutare, ogni decisione sarà in mano all'allenatore: ci aspetta una grande partita, quindi vorrò partecipare e aiutare la squadra. Il calcio è parte di me".

CARRIERA IN DECLINO? - "L'Italia è un Paese bellissimo, venire a misurarmi con questo campionato è stata una grande occasione. Nessun calciatore rifiuterebbe un'offerta come questa. Tottenham e Sunderland? A volte le cose vanno bene, altre meno bene: succede, ma io sono un giocatore competitivo. Ho incontrato delle difficoltà, ma nella vita si deve sempre dare il massimo".

LAZIO-NAPOLI - Petkovic: "Non è pronto fisicamente al 100%, ma sarà a disposizione. Speriamo che tutto si risolva al meglio, poi decideremo se impiegarlo e quanto contro il Napoli".

TESSERAMENTO - Lotito spiega il tesseramento: "Ci sono delle norme, così è stato possibile tesserarlo. Le norme consentono il tesseramento, punto: se la gente le sa leggere bene, sennò non è colpa mia. Se è tutto regolare? Ma che domanda è? Certo che è tesserato, sennò non sarebbe qua".

PERCHE' SAHA - "Abbiamo preso un giocatore con caratteristiche diverse dagli altri attaccanti in rosa: è ambidestro, ha fisicità. L'anno scorso avevamo Djibril Cisse: anche lui ha caratteristiche che non collidono con gli altri giocatori".




Commenta con Facebook