• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > Calcioscommesse, penalizzazione Napoli: le motivazioni del proscioglimento

Calcioscommesse, penalizzazione Napoli: le motivazioni del proscioglimento

La Corte di Giustizia Federale ha reso noto come si e' arrivati al proscioglimento degli azzurri



06/02/2013 19:14

CALCIOSCOMMESSE PENALIZZAZIONE NAPOLI MOTIVAZIONI / ROMA - Sono state rese note le motivazioni che hanno portato la Corte di Giustizia Federale ad annullare la penalizzazione per il Napoli e a cancellare le squalifiche di Cannavaro e Grava. I giudici sono arrivati a questa decisione ritenendo le dichiarazioni rese da Gianello piene "di incongruenze, contraddizioni, omissioni, incompletezze, esitazioni" e in base a ciò la Corte ha maturato la convinzione che "esse non possano costituire in alcun modo prova della commissione dell’illecito alterativo, a propria volta presupposto delle incolpazioni a Grava e Cannavaro ed alla Società Napoli, rispettivamente per omessa denuncia dell’illecito contestato ed a titolo di responsabilità oggettiva".

B.D.S.




Commenta con Facebook