• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > LA TATTICA DEL MERCATO: Lazio, idea Saha

LA TATTICA DEL MERCATO: Lazio, idea Saha

Analisi dei protagonisti del calciomercato


Louis Saha (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

06/02/2013 15:54

 

CALCIO TATTICA CALCIOMERCATO PETKOVIC LOTITO LAZIO SAHA / ROMA- Nonostante il mercato di gennaio abbia chiuso i battenti da 6 giorni, in casa Lazio sono ore caldissime per il possibile ingaggio di Louis Saha, centravanti francese classe '78. Claudio Lotito ed Igli Tare infatti durante la finestra di negoziazioni di gennaio hanno portato a Roma solo il terzino destro Bruno Pereirinha, ma con l'infortunio occorso a Miroslav Klose si apre una falla nella rosa biancoceleste. Saha è svincolato (ha rescisso col Sunderland la scorsa settimana) ma non è ancora chiaro se potrà unirsi alla squadra di Petkovic già in questa stagione, per via di una regolamentazione molto complessa della Fifa. 

BIOGRAFIA - Louis Laurent Saha nasce a Parigi, in Francia, l'8 agosto del 1978 da genitori di origini guadalupensi. Muove i primi passi calcistici nell'INF Clairefontaine, prima di passare nel 1996 nel settore giovanile del Metz. Con la squadra granata esordisce in prima squadra nel 1997 e rimane fino al 2000 (47 presenze e 5 gol), con in mezzo una breve parentesi in prestito al Newcastle. In quell'estate torna in Inghilterra a titolo defitinivo, vestendo la maglia del Fulham. Rimane con i 'Cottagers' per 4 stagioni vincendo una Coppa Intertoto nel 2002. Nel gennaio 2004 arriva la grande chiamata del Manchester United, dove è sir Alex Ferguson in persona a volerlo fortemente. Saha stupisce subito i suoi nuovi tifosi con delle ottime prestazioni condite da molte segnature. Il ragazzo di Parigi rimane con i 'Red Devils' fino al 2008, collezionando 86 partite e 28 reti, oltre a numerosi infortuni che ne condizionano l'ascesa. Grazie all'esperienza a Manchester può vantare in bacheca una coppa di Lega, due Community Shield, 2 campionati ed una Champions League. Dal 2008 al gennaio 2012 è in forza all'Everton, dove vive una seconda gioventù con 97 presenze e 27 reti. Successivamente compie dei passaggi a vuoto (Tottenham e Sunderland), prima di svincolarsi nel gennaio 2013. Esordisce in nazionale francese nel 2004 sotto al gestione di Jacques Santini. Prende parte all'Europeo di quell'anno ed al mondiale del 2006, sotto la guida di Raymond Domenech. Con i 'Bleus' può vantare in tutto 20 presenze e 4 gol.

CARATTERISTICHE TECNICO-TATTICHE - Louis Saha è un centravanti classico di grande affidabilità. Alto 1,85, fisico longilineo ed elastico, sinistro naturale. Saha è un vero e proprio uomo d'area di rigore, tanto che si è guadagnato nella sua carriera il soprannome di 'Opportunista'. Attaccante centrale, è dotato di grande rapidità e di una tecnica davvero notevole. Molto bravo nel gioco aereo, è abile anche a fraseggiare con i compagni di reparto. Grazie a questa caratteristica può anche occupare il ruolo di seconda punta, giostrando insieme a giocatori più fisici, senza però perdere lucidità sotto porta essendo dotato di un fiuto del gol davvero importante. Saha è un giocatore di grandissima esperienza, ma anche molto fragile e negli anni i numerosi infortuni ne hanno compromesso l'ascesa a livelli che gli sarebbero appartenuti. 

E' UN AFFARE PER LA LAZIO? - A mio parere si tratta assolutamente di una scommessa da parte di Claudio Lotito ed Igli Tare. Il brutto infortunio occorso a Klose lascia in eredità a Vladimir Petkovic due soli attaccanti di ruolo per i prossimi due mesi, ovvero Sergio Floccari e Libor Kozak. Louis Saha sarebbe un'interessante alternativa ai due nel 4-1-4-1, oppure anche la spalla ideale nel 3-5-2 del tecnico bosniaco. Il centravanti francese porterebbe in dote tanta esperienza (anche se non potrebbe disputare l'Europa League) ma anche molti interrogativi sulla sua condizione fisica.

 

 




Commenta con Facebook